Usa, uccisa insegnante messicana: accusati due studenti sedicenni

Mondo

I due liceali dell'Iowa devono rispondere dell'accusa di omicidio di primo grado, secondo quanto riferito dalle autorità di Fairfield, citate dalla Nbc. Secondo fonti giudiziarie della contea di Jefferson "non ci sono al momento prove che i due fossero spinti da odio razziale, ma le indagini sono ancora in corso"

Due liceali dell'Iowa sono stati accusati della morte di una insegnante di spagnolo messicana. I sospetti, di 16 anni, devono rispondere dell'accusa di omicidio di primo grado, secondo quanto riferito dalle autorità di Fairfield, citate dalla Nbc. Secondo fonti giudiziarie della contea di Jefferson "non ci sono al momento prove che i due fossero spinti da odio razziale, ma le indagini sono ancora in corso".

Il ritrovamento del corpo

Il corpo della donna, Nohema Graber, 66 anni, è stato trovato mercoledì a Chautauqua Park a Fairfield, dopo che in mattinata era stata denunciata la sua scomparsa. Graber insegnava spagnolo da nove anni alla Fairfield High School, la scuola frequentata dai due accusati.

Il corpo è stato trovato "nascosto sotto un telo", vicino ad una carriola e a delle traversine ferroviarie" e presentava delle ferite al capo.

Tracce di sangue sui vestiti di uno dei due giovani

La polizia ha trovato tracce di sangue sui vestiti di uno dei due adolescenti, mentre l'altro ha ammesso di aver procurato gli oggetti utilizzati nell'omicidio e di aver contribuito a insabbiarlo. Graber, originaria di Veracruz (Messico) si era trasferita con il marito a Fairfield.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24