Green Pass, Ue: "Sono i Paesi membri a deciderne la durata"

Mondo

A comunicarlo è stato un portavoce della Commissione Europea, sottolineando che a livello europeo non è previsto uno stop alla validità. Intanto il Parlamento di Parigi estende il  certificato verde fino al 31 luglio 2022

"Non c'è una validità massima prevista per il certificato di vaccinazione (Green Pass), i Paesi membri possono stabilire le regole di durata dei certificati". E' quanto ha chiarito un portavoce della Commissione europea durante il briefing con i giornalisti, precisando che "ci sono discussioni in corso sul possibile aggiornamento delle raccomandazioni sulla libertà di movimento, sul richiamo" del vaccino, "ma è troppo presto per arrivare a una conclusione".

In ogni caso, ha sottolineato, "il nostro obiettivo resta quello di "un approccio coordinato sulla libertà di movimento nell'Ue". -

Il parlamento di Parigi

Intanto il Parlamento di Parigi ha approvato l'estensione dell'uso del Green Pass fino al 31 luglio 2022. A riferirlo i media francesi spiegando che la versione definitiva del disegno di legge sulla “vigilanza sanitaria” proposto dal governo è stato approvato con 118 voti favorevoli, 89 contrari e un astenuto. La disposizione era stata contestata dal Senato, che voleva il green pass in vigore solo fino al 28 febbraio.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24