Bill Clinton ricoverato in ospedale in California per “una infezione”

Mondo
©Ansa

L’ex presidente Usa è all'Irvine Medical Center della University of California. Il suo portavoce ha parlato di “una infezione non legata al Covid” e ha aggiunto che il 75enne è “in via di guarigione e di buon umore”. In una nota, i medici hanno spiegato che “gli sono stati somministrati antibiotici e fluidi per via endovenosa” e che sta rispondendo bene alle cure. Secondo la Cnn, si tratterebbe di una infezione delle vie urinarie e Clinton sarebbe in di terapia intensiva ma non attaccato al respiratore

L’ex presidente americano Bill Clinton si trova in ospedale per una sospetta infezione del sangue. Il 75enne ex capo della Casa Bianca è ricoverato all'Irvine Medical Center della University of California e, secondo quanto riporta la Cnn, sarebbe nel reparto di terapia intensiva ma non attaccato al respiratore. Il ricovero è stato confermato dal portavoce di Clinton Angel Urena, che ha sottolineato come l’ex presidente sia “in via di guarigione” e ha aggiunto che l’infezione non è legata al coronavirus. Secondo la Cnn, il ricovero non sarebbe nemmeno legato ai precedenti problemi di cuore e si tratterebbe di una infezione delle vie urinarie.

Bill Clinton ricoverato per un’infezione

approfondimento

Bill Clinton, il presidente tra sogno americano e tradimenti

“Martedì sera l'ex presidente Clinton è stato ricoverato all'Uci Medical Center per ricevere un trattamento per una infezione non legata al Covid. È in via di guarigione, di buon umore ed è incredibilmente grato ai medici, alle infermiere e allo staff che gli prestano una cura eccellente”, ha twittato Urena. Il portavoce ha poi diffuso un comunicato dei medici che stanno curando Clinton, nel quale si conferma che all’ex presidente è stata diagnosticata un’infezione e che è stato ricoverato per degli accertamenti e gli sono stati somministrati antibiotici e fluidi per via endovenosa. “Dopo due giorni di trattamento, il numero dei suoi globuli bianchi sta diminuendo e sta rispondendo bene agli antibiotici”, si legge ancora nel comunicato dei dottori Lisa Bardack e Alpesh Amin. “Speriamo possa tornare presto a casa”, concludono.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24