Francia, Sarkozy condannato: Carla Bruni posta foto abbracciati

Mondo

L'ex premiere dame ha espresso pubblicamente la propria solidarietà al marito, condannato a un anno di prigione per finanziamento illecito della sua campagna elettorale del 2012. Sarkozy, che è stato presidente della Repubblica per cinque anni dal 2007, sconterà la pena a domicilio con il braccialetto elettronico

Un cuore nero e una foto in cui abbraccia il marito. Carla Bruni ha scelto il suo profilo Instagram per esprimere pubblicamente la propria solidarietà a Nicolas Sarkozy, condannato a un anno di prigione per finanziamento illecito della sua campagna elettorale del 2012.

La fotografia

approfondimento

Francia, l'ex presidente Sarkozy condannato a un anno di carcere

Nello scatto Sarkozy è di spalle mentre lei, sorridente, ha lo sguardo rivolto verso l'obiettivo. I due sono sposati da quasi 14 anni. Una relazione sulla quale pochi avrebbero scommesso. “Sono una moglie innamorata”, ha sempre affermato la signora Sarkozy. E quando le è stato chiesto se “farebbe qualsiasi cosa per un uomo”, lei ha risposto: “Per un uomo no, ma per lui sì”. Sarkozy, che è stato presidente della Repubblica dal 2007 al 2012, sconterà la pena a domicilio con il braccialetto elettronico. 

Il processo

approfondimento

Carla Bruni: com'è cambiata da top model a Première dame

Il processo in cui era imputato l'ex Presidente riguardava il cosiddetto “affaire Bygmalion”, dal nome di una società che secondo i giudici aveva emesso fatture false per finanziare illecitamente la sua campagna elettorale. L’inchiesta era stata aperta nel giugno del 2014 per stabilire se l’UMP (l’ex partito di Sarkozy) avesse finanziato in maniera illecita la campagna presidenziale del 2012 attraverso una serie di false fatture del valore di circa 20 milioni di euro emesse dalla società che gestiva la comunicazione e la campagna presidenziale di Sarkozy. Secondo i giudici, Bygmalion aveva emesso fatture false all’UMP con il pretesto di organizzare per il partito una serie di eventi, 44 in totale: in questo modo Sarkozy avrebbe usato per la campagna elettorale più di 42 milioni di euro, superando il limite di spesa previsto per le campagne presidenziali fissato a 22,5 milioni di euro.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24