Iran, accordo con l’Aiea sul nucleare: l’Agenzia accederà a videocamere sorveglianza

Mondo
©Ansa

Con un comunicato congiunto, Teheran e l’Agenzia internazionale per l’energia atomica hanno fatto sapere di aver raggiunto un accordo per la manutenzione delle apparecchiature di sorveglianza alle quali il Paese asiatico aveva limitato l’accesso. L’incontro decisivo è avvenuto tra Rafael Mariano Grossi, il direttore generale di Aiea, e Mohammad Eslami, vicepresidente iraniano e capo dell'organizzazione atomica

L'Iran e l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) hanno raggiunto un accordo per la manutenzione delle apparecchiature di sorveglianza dell'agenzia, alle quali Teheran ha limitato l'accesso dall'inizio di quest'anno. Nello specifico, fanno sapere, con un comunicato congiunto l’Agenzia e Teheran, "Agli ispettori dell'Aiea è consentito riparare le apparecchiature identificate e sostituire i loro supporti di memorizzazione, che saranno tenuti sotto il sigillo congiunto dell'Aiea e dell'Aeoi (l'Organizzazione per l'energia atomica dell'Iran, ndr) nella Repubblica islamica dell'Iran. I modi e i tempi sono concordati dalle due parti".

L’incontro tra Rafael Grossi e Mohammad Eslami

leggi anche

Iran, un guasto tecnico ferma la centrale nucleare di Busheher

L’incontro decisivo per l’accordo è stato quello tra il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), Rafael Grossi, e il vicepresidente iraniano e capo dell'Organizzazione per l'energia atomica dell'Iran (Aeoi), Mohammad Eslami. L'Aiea aveva recentemente pubblicato un rapporto sull'Iran in cui criticava la mancanza di cooperazione da parte di Teheran per raggiungere un accordo nei colloqui di Vienna. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24