Covid, a Los Angeles vaccino obbligatorio per gli studenti dai 12 anni in su

Mondo
©Getty

Il board del distretto scolastico americano ha approvato la misura all'unanimità: il piano è che tutti i ragazzi ricevano la prima dose entro il 21 novembre e la seconda al massimo entro il 19 dicembre. Chi rifiuterà la somministrazione seguirà le lezioni da remoto

Los Angeles diventa il primo grande distretto scolastico americano a rendere obbligatorio il vaccino anti Covid-19 per gli studenti dai 12 anni in su che partecipano alle lezioni in presenza. Una misura che interessa circa 600.000 ragazzi, che già hanno l'obbligo di mascherina dentro e fuori gli istituti, dove anche i docenti e il personale sono tenuti alla vaccinazione. Si tratta del primo grande distretto a prendere questa decisione, dopo il più piccolo Culver City Unified School District che ha annunciato la stessa posizione ad agosto.

Tutti gli studenti vaccinati entro il 19 dicembre

approfondimento

Vaccino Covid: dati e grafici sulle somministrazioni in Italia

Il board del distretto ha approvato la misura all'unanimità: 6 a 0. È previsto che tutti i ragazzi in presenza in classe dovranno aver ricevuto una prima dose di vaccino entro il 21 novembre e la seconda al massimo entro il 19 dicembre. Gli studenti che rifiuteranno il vaccino senza avere un’esenzione, riporta la Cnn citando il membro del board Tanya Ortiz Franklin, potranno usufruire dell’Independent Study Program, un programma online che conta già 15mila partecipanti che hanno scelto le lezioni da remoto per varie motivazioni.

“È il modo migliore di proteggere i nostri studenti”

approfondimento

Vaccini Covid, Ema valuta terza dose Pfizer. E nel resto del mondo?

"Il vaccino è sicuro, efficace ed è il modo migliore di proteggere i nostri studenti dal virus" ha twittato la presidente del distretto scolastico, Kelly Gonez. La decisione, caldeggiata dalla maggioranza dei docenti e dei genitori, si scontra con una minoranza agguerrita di no vax. Secondo le autorità sanitarie della contea di Los Angeles, circa il 58% degli adolescenti tra 12 e 18 anni ha ricevuto il vaccino. I minori di 18 anni rappresentano il 27% dei nuovi contagi da Covid-19 della settimana scorsa.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24