Covid, in Cina 76 nuovi casi: non accadeva da gennaio

Mondo

I dati diffusi dalla Commissione sanitaria nazionale, secondo cui 36 sono contagi importati e 40 sono causati da "trasmissione domestica"

La Cina ha registrato domenica 76 nuovi casi di Covid-19, il livello più alto da gennaio, di cui 36 importati e 40 per effetto di 'trasmissione domestica'. Lo ha reso noto oggi la Commissione sanitaria nazionale nei suoi aggiornamenti quotidiani (tutte le notizie in tempo reale).

Sui 40 casi di trasmissione domestica di Covid-19, 39 sono stati rilevati nello Jiangsu e uno nel Liaoning, mentre quanto ai 36 importati, 18 sono relativi allo Yunnan, 8 al Guangdong, 5 al Fujian, due ciascuno a Mongolia Interna ed Henan, e uno a Pechino.

I numeri della Commissione

approfondimento

Covid Variante Delta, aumentano le zone rosse in Europa: ecco la mappa

La Commissione ha precisato poi che nessun caso sospetto di morte dovuta al nuovo coronavirus è stato segnalato domenica, lasciando il totale dei decessi invariato a quota 4.636.

Nel complesso, i casi importati sono saliti a 7.246, di cui 6.654 chiusisi con le dimissioni ospedaliere e 592 ancora sotto trattamento medico. I casi confermati di Covid-19 sono cresciuti a 92.605, di cui 17 in condizioni considerate gravi, mentre le guarigioni sono salite a 87.228. Sono invece oltre 700 i pazienti in via di recupero. Quanto agli asintomatici, i nuovi casi sono stati 24: sono in 436 in totale, di cui 411 importati, a essere sotto osservazione medica.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24