Haiti, liberato l'imprenditore italiano Giovanni Calì dopo 22 giorni di prigionia

Mondo
©Ansa

La notizia è stata diffusa dalla Farnesina. Calì era stato rapito lo scorso 1° giugno nel cantiere dove lavorava da un gruppo criminale della zona. Il ministro degli Esteri Luigi di Maio: "Grazie alla nostra intelligence e all'Unità di Crisi"

L'imprenditore Giovanni Calì, rapito il 1° giugno scorso ad Haiti, è stato liberato dopo 22 giorni di prigionia. La notizia è stata diffusa dalla Farnesina. Calì era stato preso nel cantiere dove lavorava da un gruppo criminale della zona. 'La liberazione, dopo soli 22 giorni - spiega la Farnesina - è stata possibile grazie al lavoro quotidiano della nostra intelligence e dell'Unità di crisi della Farnesina, che ha mantenuto giorno dopo giorno i contatti con la famiglia in Sicilia".

 

Di Maio: "Grazie a intelligence e unità di crisi"

Il ministro degli Esteri Luigi di Maio in un tweet ha espresso la sua soddisfazione per la liberazione dell'imprenditore: "Il nostro connazionale era stato prelevato da un gruppo criminale locale presso il cantiere dove lavorava. Grazie alla nostra intelligence e all'Unita' di Crisi di @ItalyMFA".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24