Corea del Nord, Kim Jong-un avverte: prepararsi sia al dialogo sia allo scontro con Usa

Mondo
©Ansa

Durante la riunione plenaria del Comitato centrale del partito dei lavoratori, il leader "ha sottolineato la necessità di prepararsi sia al dialogo che allo scontro, in particolare di essere pienamente pronti allo scontro" con gli Stati Uniti di Joe Biden. Intanto, il nuovo rappresentante speciale degli Usa per la Corea del Nord, Sung Kim, andrà a Seul verso la fine della settimana per colloqui trilaterali con i suoi omologhi sudcoreani e giapponesi

Kim Jong-un, leader della Corea del Nord, ha dichiarato che il Paese deve prepararsi sia "al dialogo" sia "allo scontro" con Washington. Lo riporta l'agenzia ufficiale Kcna. Kim ha parlato della “strategia” nei confronti degli Stati Uniti durante la riunione plenaria del Comitato centrale del partito dei lavoratori. In particolare, secondo quando riporta la Kcna, il leader della Corea del Nord "ha sottolineato la necessità di prepararsi sia al dialogo che allo scontro, in particolare di essere pienamente pronti allo scontro" con gli Stati Uniti di Joe Biden.

Tra i temi, le linee da seguire con Stati Uniti e Corea del Sud

leggi anche

Corea del Nord, Kim Jong Un contro i jeans: si rischia pena di morte

Già nei giorni scorsi erano arrivate immagini della riunione del Comitato centrale del partito dei lavoratori. Le foto pubblicate dall'agenzia ufficiale Kcna mostravano Kim Jong-un che presiede una tavola rotonda durante la riunione plenaria, col ministro degli Esteri Ri Son-gwon impegnato a prendere appunti in una delle immagini. La presenza di Ri aveva suggerito che, oltre a un focus dedicato al dossier economico, tra i temi al centro della riunione c’era proprio l’esame delle linee politiche da seguire con gli Stati Uniti e la Corea del Sud. A maggio scorso, durante un bilaterale, il presidente sudcoreano Moon Jae-in e quello americano Joe Biden hanno concordato di voler perseguire la strada della diplomazia per risolvere la questione nucleare della Corea Nord: per questo, la riunione plenaria con Kim era attesa per capire le sue strategie verso i due Paesi.

I colloqui tra Usa-Corea del Sud e Giappone

leggi anche

Chi è Kim Jong-un, il leader della Corea del Nord

Intanto, gli Stati Uniti hanno fatto sapere che il nuovo rappresentante speciale degli Usa per la Corea del Nord, Sung Kim, andrà a Seul verso la fine della settimana per colloqui trilaterali con i suoi omologhi sudcoreani e giapponesi. Durante il viaggio da sabato a mercoledì prossimi, ha riferito il Dipartimento di Stato americano, Kim discuterà i dossier Pyongyang con Noh Kyu-duk, rappresentante speciale di Seul per gli Affari di pace e sicurezza della penisola coreana, e Takehiro Funakoshi, direttore generale di Tokyo per gli Affari asiatici. "Il viaggio del rappresentante speciale Kim a Seul sottolinea l'importanza fondamentale della cooperazione trilaterale Usa -Corea Sud-Giappone nel lavorare verso la completa denuclearizzazione della penisola, la protezione della nostra sicurezza e prosperità condivise, il sostegno dei valori comuni e il rafforzamento dell'ordine basato sulle regole", ha rimarcato il Dipartimento in una nota.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24