Usa, sparatoria a San Jose, in California: ci sono almeno 8 morti

Mondo
©Ansa

La polizia ha confermato il bilancio, ancora parziale. L’episodio sarebbe avvenuto nel corso di una riunione sindacale all'interno dell'area del quartier generale della Valley Transportation Authority, l’autorità locale dei trasporti. L'aggressore si sarebbe suicidato. Era anche lui un dipendente dell'azienda

Una sparatoria avvenuta a San Jose, città della Silicon Valley, in California, nell’area degli uffici dell'autorità locale dei trasporti, ha causato almeno 8 morti. Il bilancio, ancora parziale, è stato confermato dalla polizia. L'aggressore si sarebbe suicidato, riportano alcuni media locali citando fonti investigative. Si tratterebbe di un uomo sui 50 anni e all'interno della sua abitazione sarebbero state rinvenute diverse armi da fuoco e munizioni. Le vittime sarebbero tutti dipendenti della Valley Transportation Authority che partecipavano a una riunione sindacale. Anche il killer era un dipendente dell'azienda dove è avvenuta la strage.

Casa Bianca: soffriamo epidemia violenza da armi da fuoco

leggi anche

Usa, sparatoria in Colorado a una festa di compleanno: 7 morti

"Quello che è chiaro è che stiamo soffrendo una epidemia di violenza da armi da fuoco", ha detto la vice portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre, al suo debutto nel briefing con i giornalisti, commentando la sparatoria in California, che la presidenza "sta monitorando".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.