Covid Francia, coprifuoco slitta alle 21 dal 19 maggio

Mondo
©Getty

In un'intervista alla stampa locale, il presidente Macron annuncia un calendario di riaperture in diverse tappe: allentamenti sugli spostamenti da inizio maggio, dal 19 riaprono cafè, negozi e luoghi della cultura, mentre a inizio giugno il coprifuoco sarà posticipato alle 23

Slitterà dalle 19 alle 21 il coprifuoco in Francia, ma non prima del 19 maggio. Solo dal 9 giugno verrà ulteriormente posticipato, alle 23, per essere definitivamente revocato dal 30 giugno. È questo il calendario che il presidente Emmanuel Macron intende seguire, come annunciato in un'intervista alla stampa regionale (LE RIAPERTURE NEI PAESI UE).

Via i limiti agli spostamenti

La stessa intervista riferisce di altri allentamenti delle misure anti-Covid nel Paese: dal 3 maggio non sarà più necessaria l'autocertificazione per gli spostamenti oltre i 10 chilometri dalla propria abitazione e sarà possibile muoversi da una regione all'altra, mentre dal 9 giugno verranno alleggerite le restrizioni che impongono il telelavoro alle aziende. A maggio riprenderà anche progressivamente la scuola in presenza, fino alle superiori.

Dal 19 maggio riaperti cafè, negozi e luoghi di cultura

Erano attesissime anche le riaperture di cafè, negozi e luoghi culturali; riaperture che - se l'andamento dei casi lo consentirà - dovrebbero essere operative dal 19 maggio. Mentre i ristoranti al chiuso, con tavoli da massimo 6 posti, insieme a fiere e centri sportivi, dovrebbero riaprire secondo la tabella di marcia del governo a partire dal 9 giugno.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24