Di Maio: ritiriamo le nostre truppe dall'Afghanistan

Mondo

"Si tratta di una decisione epocale", ha dichiarato il ministro degli Esteri su Facebook appena conclusa la ministeriale Nato a a Bruxelles

"Dopo vent'anni, come Nato abbiamo deciso di lasciare l'Afghanistan. Si tratta di una decisione epocale. Anche i nostri militari torneranno in Patria". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook appena conclusa la ministeriale Nato a a Bruxelles.

"Non abbandoniamo afghani, ma approccio diverso"

approfondimento

Afghanistan, Biden annuncia ritiro per l’11 settembre 2021

 

"Dopo vent'anni di presenza Nato in Afghanistan, Italia e tutti gli alleati della Nato, Stati Uniti in primis, hanno deciso di ritirare le proprie truppe. Questo non vuol dire lasciare da solo il popolo afghano che continueremo a sostenere con la cooperazione allo sviluppo, con i progetti che aiutano le scuole, i diritti umani, le imprese, lo sviluppo economico. Ma significa cambiare approccio". Ha dichiarato il ministro degli Esteri, al termine di una riunione Nato sull'Afghanistan a Bruxelles. "E cambiamo approccio decidendo tutti insieme di ritirare i nostri soldati ed e' a loro che va il mio grazie. Ai nostri soldati italiani e a tutti i soldati alleati che hanno fatto un lavoro negli ultimi vent'anni e adesso con il cambio di passo che si e' deciso oggi

qui alla riunione Nato dei ministri degli Esteri e della Difesa questi soldati lasciano il territorio afghano". 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.