Iran, incidente in un impianto di arricchimento dell'uranio

Mondo

E' avvenuto a Natanz, nell'Iran centrale. Nessuna vittima, nè alcuna dispersione di materiale radioattivo, secondo l'agenzia Fars. Probabilmente si è trattato di un guasto alla rete elettrica dell'impianto

Un incidente è avvenuto questa mattina all'impianto di arricchimento dell'uranio di Natanz, nell'Iran centrale. Non si hanno al momento notizia di vittime e nemmeno di dispersione di materiale radioattivo: a confermarlo è l'agenzia Fars, che cita il portavoce dell'Organizzazione iraniana per l'energia atomica.

Ipotesi guasto elettrico

approfondimento

Nucleare, Iran: abbiamo raggiunto il 20% di uranio arricchito

Secondo il portavoce dell'organizzazione, Behrouz Kamalvandi, si è verificato "un incidente nella rete elettrica dell'impianto di arricchimento Chahid-Ahmadi-Rochan". Nel complesso nucleare di Natanz le autorità iraniane hanno lanciato, proprio ieri, delle nuove centrifughe vietate dall'accordo sul nucleare del 2015.

L'incidente di luglio

All'inizio di luglio scorso, un avanzato impianto di assemblaggio di centrifughe era stato gravemente danneggiato da una misteriosa esplosione. Le autorità hanno concluso che vi è stato un "sabotaggio terroristico" ma non hanno ancora reso pubblici i risultati delle loro indagini.

 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.