Birmania, superate le 700 vittime dall'inizio delle proteste anti golpe

Mondo

Nella mattinata è esplosa una bomba davanti a una banca controllata dai militari: ferita una guardia di sicurezza

Nel fine settimana in Birmania ha superato le 700 vittime il bilancio dei morti tra i dimostranti, uccisi durante la repressione del dissenso da parte della giunta militare. Questa mattina, intanto, una guardia di sicurezza è stata ferita nell'esplosione di una bomba davanti a una banca di proprietà militare a Rangoon. La banca è una delle decine di aziende controllate dai militari.

Il 20 aprile vertice del sud-est asiatico 

leggi anche

Birmania, il portavoce della giunta: "Elezioni entro due anni"

Il 20 aprile si terrà un vertice del sud-est asiatico sulla crisi in Birmania. Lo ha detto nel corso di una riunione virtuale del Consiglio di Sicurezza Onu la vice ambasciatrice francese al Palazzo di Vetro, Nathalie Broadhurst. "Attendiamo con impazienza di sentire le conclusioni del vertice di emergenza annunciato per il 20 aprile", ha sottolineato. Fonti diplomatiche dell'Onu si attendono che i colloqui si svolgeranno a Giacarta.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.