Usa, la Virginia legalizza la marijuana per uso personale

Mondo
©Ansa

“La Virginia ha fatto la storia”: con queste parole il Governatore democratico Ralph Northam ha commentato la legalizzazione della marijuana nello Stato, il primo nel sud degli Stati Uniti ad approvare questo provvedimento. La misura, in vigore dal primo luglio 2021, permetterà a chi ha più di 21 anni di possedere 28,3 grammi di marijuana per uso personale

La Virginia è il primo Stato meridionale americano (il sedicesimo nel Paese) a legalizzare la marijuana per uso personale: il Senato e la Camera locali hanno approvato la misura, che entrerà in vigore da luglio, nonostante la forte opposizione dei parlamentari repubblicani.

Una decisione che "ha fatto storia"

approfondimento

New York legalizza l'uso di marijuana a scopo ricreativo

Il governatore, il democratico Ralph Northam, ha commentato che lo Stato con questa decisione "ha fatto storia", sottolineando che le "leggi sulla marijuana sono state progettate esplicitamente per prendere di mira le comunità di colore, ed i residenti neri della Virginia hanno una probabilità sproporzionata di essere fermati, accusati e condannati". Aggiungendo che "La Virginia ha compiuto un passo fondamentale per correggere questi torti e ripristinare la giustizia nei confronti di coloro che sono stati danneggiati da decenni di eccessiva criminalizzazione".  Dal primo luglio di quest'anno, quindi, gli adulti di età superiore ai 21 anni potranno possedere fino a 28,3 grammi di marijuana per uso personale.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.