Record di morti per Covid in Brasile, ma Bolsonaro è contrario al lockdown: fa ingrassare

Mondo
©Ansa

Contrario al lockdown, perché “fa ingrassare”. Parola di Jair Bolsonaro, Presidente del Brasile, rivolgendosi ad alcuni simpatizzanti a Brasilia, nel giorno in cui il Paese registra per la prima volta più di 4mila morti da Covid-19 in 24 ore. Il totale dei decessi è pari a 336.947 in tredici mesi di pandemia, un bilancio superato soltanto dagli Stati Uniti

Ascolta:

"Quando una persona rimane in casa, cosa fa? Dubito che non aumenterà un po' di peso. Anche la mia pancia è cresciuta un po'". Jair Bolsonaro, incontrando alcuni suoi sostenitori a Brasilia, ha espresso la sua contrarietà alle chiusure per la pandemia, "colpevoli" di far ingrassare le persone.

Nuovo record di morti in Brasile

approfondimento

Covid, 3.869 nuovi decessi in Brasile: cimiteri aperti anche di notte

Dichiarazioni che, inevitabilmente, provocano scalpore, soprattutto perché rese note nel giorno in cui il Brasile, già fortemente colpito dall'emergenza pandemica, registra per la prima volta 4.185 morti da Covid-19. e 86.979 contagi in una sola giornata. Nel Paese, che conta 212 milioni di abitanti, in tredici mesi di pandemia, sono morte 336.947 persone, un bilancio superato solo dagli Stati Uniti. 

 

Dopo la dichiarazione sul lockdown, una donna si è rivolta a Bolsonaro dicendo "Sono morte più di 4mila persone, ha visto?". Nonostante questo, senza una risposta, il presidente ha ribadito la sua contrarietà al lockdown per gli effetti su economia e occupazione perché "la gente sta perdendo il lavoro e nessun sindacato fa nulla contro questo".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.