Turchia, Erdogan lascia von der Leyen senza sedia d'onore: è "sofagate". VIDEO

Mondo

Il presidente turco ha ricevuto il presidente del Consiglio Ue Charles Michel e la presidente della Commissione europea, ma le sedie di rappresentanza, con le rispettive bandiere alle spalle, erano solo due. Così a von der Leyen non è rimasto che sedersi su un divano molto più distante

La visita dei leader Ue in Turchia è stata accompagnata da un incidente di protocollo che sui social, fra numerose critiche, è stato già ribattezzato 'sofagate' e ha scatenato molte reazioni. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha infatti ricevuto il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, e la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, insieme al ministro degli Esteri Turco  Mevlüt Çavuşoğlu, ma le sedie di rappresentanza, con le rispettive bandiere alle spalle, erano solo due. Così, dopo un momento di incertezza in cui von Der Leyen è rimasta in piedi mentre Erdogan e Michel prendevano posto, la presidente della Commissione è stata invitata a sedersi su un divano molto più distante. Su un altro divano analogo si è accomodato il ministro Çavuşoğlu, che riveste un ruolo certamente diverso e meno di rilievo dal punto di vista diplomatico in quella occasione di von der Leyen.

Il portavoce: "Von der Leyen sorpresa, lo si vede dal video"

approfondimento

Turchia, Ankara lascia la convenzione contro la violenza sulle donne

 La scena è stata ripresa in un video, diventato virale, in cui si nota un gesto di disappunto da parte di von der Leyen, mentre gli altri due si accomodano sulle poltrone.  La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen "chiaramente è rimasta sorpresa, lo si vede nel video, ma ha preferito dare priorità alle questioni di sostanza rispetto al protocollo" ha commentato poi il portavoce della Commissione europea Eric Mamer rispondendo ai giornalisti sul "sofagate". Mamer ha anche precisato comunque che la Commissione "si aspetta di essere trattata secondo il protocollo adeguato" e che "saranno presi contatti con tutte le parti coinvolte perché non si ripeta in futuro". 

Le reazioni degli europarlamentari

Lo sgarbo di Erdogan nei confronti di Ursula von der Leyen non è comunque passato inosservato e molte critiche sono arrivate anche da diversi europarlamentari. "Erdogan che nega la sedia alla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in quanto donna è la plastica dimostrazione di come la Turchia non potrà e non dovrà mai far parte dell'Europa, come la Lega sostiene da sempre" ha commentato l'europarlamentare della Lega Mara Bizzotto. "Questa foto rappresenta plasticamente la scarsa considerazione che il Presidente turco Erdogan ha delle donne e dell’Europa" ha commentato anche l'eurodeputata del Pd Alessandra Moretti. "Mettiamo le cose in chiaro. Qualcuno dovrebbe vergognarsi per la mancanza di un posto adeguato per von der Leyen nel palazzo di Erdogan. L'Ue ha segnalato l'apertura al dialogo, ma siamo fermi sui nostri valori. Le donne meritano lo  stessoriconoscimento dei loro colleghi maschi" ha scritto su Twitter il gruppo del Ppe al Parlamento europeo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.