Covid Germania, Merkel revoca il lockdown totale a Pasqua: "Ho fatto un errore"

Mondo

La Cancelliera ha revocato lo stop di tutte le attività fra il primo e il 5 aprile, compresi i supermercati, annunciato due giorni fa. "Decisione non realizzabile in poco tempo, chiedo scusa ai cittadini"

Il lockdown rafforzato previsto intorno alle vacanze di Pasqua in Germania è stato revocato da Angela Merkel. Lo ha reso noto l'agenzia tedesca Dpa a pochi minuti dall'inizio del nuovo vertice fra governo e Laender. Al vertice di due giorni fa, era stato deciso uno stop di tutte le attività fra il primo e il 5 aprile, con la chiusura perfino dei supermercati (ma era prevista un'eccezione per generi alimentari il sabato santo). Questa misura, che includeva dei 'Ruhetage', e cioè dei 'giorni di sosta' ulteriori rispetto ai festivi ordinari, ha provocato grande confusione ed è stata fortemente attaccata dal mondo economico. 

Merkel: "È stato un errore, chiederò scusa"

approfondimento

Covid, Merkel: “Germania in nuova pandemia a causa delle varianti”

Nel corso del vertice Stato-Regioni Merkel, annunciando l'annullamento del lockdown rafforzato per Pasqua, ha detto: "È stato un errore, e gli errori vanno corretti in tempo, questo è ancora possibile. Me ne assumo la responsabilità. So che questo procura altra insicurezza e chiedo perdono a tutti i cittadini e a tutte le cittadine". La decisione presa nel summit di due, giorni fa, secondo la Cancellieria, non è infatti "realizzabile in poco tempo". La cancelliera ha sottolineato che si è trattato di un suo errore, affermando però anche che "è stato fatto per una buona ragione e cioè quella di frenare la terza ondata e far tornare indietro la curva dei contagi".

 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24