Usa: Camera ha rimosso Marjorie Taylor Greene, deputata vicina a QAnon, dalle commissioni

Mondo
©Ansa

Sostenitrice di Trump, la neo deputata della Georgia è accusata di aver sposato teorie cospirative come QAnon e di aver incoraggiato sui social violenza, antisemitismo e razzismo. L’Aula ha approvato la risoluzione dem, con il voto a favore di una dozzina di repubblicani, per rimuoverla dalle commissioni educazione, lavoro e bilancio. Poco prima Greene aveva fatto marcia indietro: “Le sparatorie nelle scuole sono reali e gli attentati dell'11 settembre sono assolutamente accaduti”

Marjorie Taylor Greene - la controversa deputata repubblicana sostenitrice di Donald Trump accusata di aver sposato teorie cospirative come QAnon e di aver incoraggiato sui social violenza, antisemitismo e razzismo - è stata rimossa dalle commissioni educazione, lavoro e bilancio. A deciderlo è stata la Camera Usa, che ha approvato la risoluzione dem. Hanno votato a favore del provvedimento anche una dozzina di colleghi dello stesso partito di Greene. La deputata, che non era stata censurata dal Grand Old Party, si era rammaricata in Aula per le sue dichiarazioni passate, ma non si era scusata esplicitamente.

Greene: “Le parole del passato non rappresentano i miei valori”

approfondimento

QAnon, cos'è la teoria del complotto dell'estrema destra americana

“Le sparatorie nelle scuole sono reali e gli attentati dell'11 settembre sono assolutamente accaduti”, aveva detto Marjorie Taylor Greene intervenendo alla Camera del Congresso americano. In un clima a dir poco surreale, aveva quindi fatto retromarcia su molte delle sue affermazioni shock. “Le parole del passato non rappresentano i miei valori”, aveva detto Greene. L’Aula ha poi comunque deciso di rimuoverla da tutti i suoi incarichi alla Camera, cioè dalle commissioni: nella storia recente, la maggioranza della Camera non aveva mai cacciato un membro di minoranza da una commissione senza il consenso della stessa minoranza. Alcuni democratici avevano chiesto la cacciata della deputata dal Congresso. Mentre sono nate polemiche, anche all’interno del partito, per la scelta dei leader repubblicani a Capitol Hill: hanno deciso di non sanzionare Greene con alcuna misura disciplinare.

Chi è Marjorie Taylor Greene

Marjorie Taylor Greene è una neo deputata della Georgia. In passato ha riempito i social di post razzisti, antisemiti e contro i musulmani, incoraggiando la violenza contro i dem, compresa l'uccisione della speaker della Camera Nancy Pelosi e del "musulmano" Barack Obama. È una sostenitrice di QAnon, la teoria complottista dell'estrema destra, e di altre teorie cospirative: ha detto, prima di fare retromarcia, che l'11 settembre è stato una bufala, che l'incidente aereo in cui è morto John F. Kennedy Jr nel 1999 è “un altro degli omicidi dei Clinton” e che le sparatorie di massa come quella di Parkland sono solo trame per togliere le armi agli americani. Sostenitrice di Trump, condivide anche le accuse di brogli sollevate dall’ex presidente.

Marjorie Taylor Greene
Marjorie Taylor Greene - ©Ansa

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24