Larry King è morto a 87 anni, il conduttore era ricoverato per Covid

Mondo

Il presentatore, storico volto della Cnn, è deceduto al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles. Nel corso della sua carriera aveva intervistato numerosi leader mondiali e tutti i presidenti Usa dal 1974, oltre a moltissime celebrità 

È morto a 87 anni Larry King, lo storico conduttore e volto della Cnn. A darne la notizia il suo account Twitter. Il professionista è deceduto al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, dove circa un mese fa era stato ricoverato per Covid-19. King era un paziente ad alto rischio perché soffriva di diabete di tipo 2 e aveva avuto una lunga storia di problemi medici, tra cui diversi attacchi di cuore e un cancro ai polmoni.

La carriera di Larry King

leggi anche

Coronavirus: ricoverato Larry King, lo storico conduttore statunitense

Noto per le sue maniche di camicia arrotolate, cravatte multicolori, bretelle e grandi occhiali, conduttore del Larry King Live per 25 anni, il presentatore si era  ritirato nel 2010. Aveva intervistato tutti i presidenti degli Stati Uniti dal 1974, leader mondiali come Yasser Arafat e Vladimir Putin e celebrità del calibro di Frank Sinatra, Marlon Brando e Barbra Streisand. Aveva poi continuato a realizzare interviste per il proprio sito web e nel 2012 aveva iniziato a ospitare il Larry King Now su Ora TV, una rete digitale on-demand che aveva co-fondato.

Gli esordi e i successo

approfondimento

Addio a Larry King, il giornalista statunitense è scomparso a 87 anni

Nato a New York il 19 novembre del 1933, il vero nome era Lawrence Harvey Zeiger, cambiato in Larry King agli inizi della sua carriera come deejay e conduttore radiofonico in Florida. Ha condotto il Larry King Live sulla Cnn dal 1985 al 2010 e, nel 2007, è riuscito ad avere insieme gli ultimi due Beatles, Ringo e Paul. Tra i suoi ultimi ospiti ci sono stati Barack Obama, Nancy Reagan e Lady Gaga che si presentò con bretelle e cravatta per rendere omaggio all'inconfondibile look del presentatore. Larry si era spostato otto volte con sette donne diverse e ha avuto 5 figli. Aveva adottato Andy, nato da un precedente matrimonio della quarta moglie Alene Akis, dalla quale ha avuto Chaia nel 1969. Aveva altri tre figli, Larry Jr., nato nel 1962 dalla seconda moglie Annette Kaye, Chance, nata nel 1999, e Cannon nato nel 2000 dall'ultima moglie Shawn. Nel 2020 aveva perso due figli, Andy e Chaia, nel giro di poco più di tre settimane. Il primo era morto per un attacco cardiaco il 28 luglio, la seconda era deceduta il 20 agosto a causa di un tumore ai polmoni.

L'annuncio su Twitter

leggi anche

Larry King perde due figli in tre settimane: "Ho il cuore spezzato"

Nel post apparso sul profilo Twitter di Larry King, c'è una foto con un lungo messaggio di Ora Media. "È con profonda tristezza che annunciamo la morte del nostro co-fondatore e amico che è morto questa mattina", si legge. "Su radio, tv e media digitali, ci sono migliaia di interviste, premi e testimonianze del suo talento come conduttore". Sono oltre 40mila le interviste di King, fatte nel corso della sua carriera.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.