Francia, scontri a Parigi alla manifestazione contro la legge sulla sicurezza: 95 fermi

Mondo

Tafferugli e tensioni nella capitale francese il 5 dicembre. Un gruppo di dimostranti ha dato alle fiamme auto e lanciato petardi contro le forze dell'ordine, che hanno risposto con gas lacrimogeni. Diverse vetrine sono state danneggiate. 67 agenti sono stati feriti

Scontri a Parigi, il 5 dicembre, alla manifestazione di protesta contro la legge sulla sicurezza. Alcuni dimostranti hanno dato alle fiamme auto e hanno lanciato petardi contro gli agenti, che hanno risposto con gas lacrimogeni. Diverse vetrine sono state danneggiate. Il bilancio, fornito dal ministro dell'Interno Ge'rard Darmanin, è di 67 componenti delle forze dell'ordine feriti e 95 persone fermate. Nella sola Parigi, dove si sono registrate le violenze più gravi, sono rimasti feriti 48 gendarmi e un vigile del fuoco.

Vandalizzate vetrine e cassonetti

Durante il corteo, oltre agli scontri con le forze dell’ordine, alcuni manifestanti si sono resi protagonisti di atti vandalici contro diverse vetrine. Tra queste anche quelle di un supermercato, di un'agenzia immobiliare e di una banca, danneggiate dopo che il corteo ha lasciato Porte des Lilas per dirigersi verso Place de la Republique. Molti i petardi lanciati e i cassonetti in fiamme. Gli agenti hanno risposto con gas lacrimogeni.

Il racconto della giornata

leggi anche

Francia, poliziotti sospesi per aver aggredito uomo di colore a Parigi

Nella capitale, l'andamento del corteo è stato rallentato da una serie di incidenti, atti di vandalismo e sporadici incendi. La manifestazione, iniziata alle 14.15 dalla Porte des Lilas, è arrivata a Place de la Republique alle 18 circa, quando la maggior parte dei partecipanti aveva già lasciato le fila. Durante il tragitto, almeno sei auto e un camion parcheggiati lungo il viale Gambetta nel 20 arrondissement sono stati dati alle fiamme e diverse vetrine di banche e agenzie immobiliari sono state danneggiate. Lungo il percorso, sporadici incendi sono stati appiccati da gruppi vestiti di nero. Infine, l'evacuazione di Place de la Republique in serata si è svolta in un clima molto teso. Secondo una fonte della polizia, c'erano tra 400 e 500 individui violenti al culmine della manifestazione parigina, e guidavano il corteo.

La protesta in tutta la Francia

In Francia sono state organizzate quasi 90 manifestazioni e sono stati segnalati incidenti anche a Lione, Digione e Nantes, dove cinque agenti delle forze di sicurezza sono stati feriti, uno dei quali da una bottiglia molotov, secondo la prefettura della Loira-Atlantica. Alle manifestazioni hanno partecipato 52.350 persone in tutto il Paese, di cui 5.000 a Parigi, secondo il ministero degli Interni. Il governo aveva annunciato di voler rivedere gli aspetti più controversi del progetto. Ai manifestanti non è bastato l'annuncio del governo di voler riscrivere il contestatissimo articolo 24, che avrebbe limitato drasticamente la possibilità degli organi di stampa di diffondere immagini delle forze dell'ordine in servizio: la piazza ha chiesto il ritiro totale della legge.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.