Nobel Letteratura 2020, vince Louise Glück. Chi erano i favoriti

Mondo
©Getty

L’annuncio è stato dato alle 13, con un pubblico ristretto e la diretta su Nobelprize.org. Tra i nomi che circolavano c'erano quello di Maryse Condè, Margaret Atwood, Joan Didion, Haruki Murakami, David Grossman, Michel Houellebecq, Milan Kundera e Stephen King

L'ANNUNCIO DEL VINCITORE

 

Dopo gli scandali sessuali che hanno fatto saltare l'edizione 2018 e la doppia assegnazione nel 2019, quest’anno il Premio Nobel per la Letteratura fa i conti con la pandemia di Covid-19. L’annuncio del vincitore è stato dato oggi alle 13, in Svezia, e a trionfare è stata la poetessa americana Louise Glück. Gli altri favoriti, secondo le indiscrezioni erano Maryse Condè, la scrittrice della Guadalupa che nel 2018 è stata insignita del New Academy Prize in Literature, e anche la scrittrice canadese Margaret Atwood e un'altra canadese, la poetessa Anne Carson. La cerimonia di consegna alla Concert Hall, prevista per il 10 dicembre, giorno dell'anniversario della morte di Alfred Nobel, non avrà i festeggiamenti di sempre e dovrebbe essere sostituita da una trasmissione televisiva a causa della pandemia. Il montepremi è stato invece aumentato dalla Fondazione a 10 milioni di corone, più o meno 950mila euro (LA LISTA COMPLETA DEI PREMI NOBEL 2020). 

Il toto-nomi dei favoriti

vedi anche

Premio Nobel per la Letteratura 2020, vince Louise Glück

Oltre a Condè, Atwood e Anne Carson, tra i nomi che circolavano c'erano le americane Joyce Carol Oates, Marilynn Robinson e Joan Didion, la britannica Hilary Mantel e la francese Annie Ernaux. Ma non potevano mancare nella toto-nomi l'intramontabile Haruki Murakami, il keniota Ngugi wa Thiong'o, lo spagnolo Javier Marias, il poeta sudcoreano, più volte incarcerato, Ko Un e l'israeliano David Grossman. E si è parlato anche del francese Michel Houellebecq, del ceco naturalizzato francese Milan Kundera e dell'americano Stephen King.

La candidata italiana Giovanna Giordano

approfondimento

Premio Nobel per la Letteratura, gli italiani che lo hanno vinto

L’unica a rompere il silenzio era stata la scrittrice siciliana Giovanna Giordano che ha annunciato di essere stata candidata al Nobel per la Letteratura da una delle quattro maggiori Università di Svezia. Autrice di tre romanzi, tutti pubblicati da Marsilio: Trentaseimila giorni, Un volo magico e Il mistero di Lithian, vincitrice per due volte del Premio Racalmare Sciascia e del Premio internazionale di giornalismo Media Award André Gide, Giordano ha detto: "La vita è piena di meraviglie. Riesce a stupirti sempre. Tutto può succedere. Ho ragione a credere nell'impossibile. I libri sono come messaggi nella bottiglia. Viaggiano e raggiungono chi vogliono loro".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.