Trump, Kellyanne Conway si dimette da consigliere del presidente

Mondo

Conway ha fatto sapere che lascerà la Casa Bianca a fine agosto per concentrarsi sui suoi figli, dando loro "meno drammi, più mamma". Anche suo marito George si ritirerà dall'attivismo politico

Kellyanne Conway annuncia le dimissioni dall'incarico di consigliere del presidente degli Stati Uniti. Conway ha fatto sapere che lascerà la Casa Bianca a fine agosto per concentrarsi sui suoi figli, dando loro "meno drammi, più mamma". Anche suo marito George, che non ha mai risparmiato critiche al presidente Donald Trump, si ritirerà dall'attivismo politico.

Conway: "Io e mio marito ci dedicheremo ai nostri figli"

leggi anche

Nel 2017 Conway con le scarpe sul sofà della Casa Bianca: la polemica

 

"Me ne andrò dalla Casa Bianca alla fine di questo mese”,  ha detto Conway in una dichiarazione, aggiungendo che anche il marito "sta preparandosi a un cambiamento". Poco prima George Conway aveva scritto su Twitter che lascerà il Lincoln Project, un gruppo formato da repubblicani anti-Trump, anche lui, almeno ufficialmente, per dedicarsi maggiormente alla famiglia.

"Siamo in disaccordo su molte cose - ha detto Kellyanne Conway, ma siamo uniti su ciò che conta di più: i ragazzi. I nostri quattro figli sono adolescenti che iniziano un nuovo anno accademico, alla scuola media e al liceo, in remoto da casa per almeno qualche mese" a causa del coronavirus. "Come ben sanno milioni di genitori di tutto il Paese, lo studio a distanza richiede un livello di attenzione e vigilanza tanto inusuale quanto i tempi che stiamo attraversando".

In forse l'intervento alla convention di Charlotte

approfondimento

Coronavirus Usa, Trump annuncia il plasma dei guariti come cura Covid

 

Un intervento di Kellyanne Conway era in programma per i prossimi giorni alla convention repubblicana di Charlotte che si apre stasera, ma non è chiaro se, a questo punto, vi parteciperà. Intanto, alla vigilia della convention di Charlotte, Trump cerca di recuperare consensi con quello che definisce un "annuncio storico": la Food and Drug Administration (Fda) ha concesso un'autorizzazione all'uso in emergenza del plasma delle persone guarite dal Covid per curare i malati.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.