Coronavirus mondo, oltre 15,7 milioni di casi. Oms: altro record giornaliero di infetti

Mondo
©Ansa

Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 284.196 contagiati. Sono state 9.753 le persone morte: è il dato più alto dal 30 aprile. L’incremento di casi più grosso riguarda Usa (con record di morti in California), Brasile, India e Sudafrica. La Catalogna chiude discoteche e pub per 15 giorni. A San Paolo rinviato il Carnevale. Lockdown alle Bahamas

I contagi di coronavirus nel mondo continuano ad aumentare a ritmo sostenuto (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE). L'Oms ha registrato un nuovo record nell'incremento giornaliero di casi a livello globale: 284.196 nelle ultime 24 ore. L'aumento più consistente riguarda Usa, Brasile, India e Sudafrica. Sono state 9.753 le persone morte: è il dato più alto dal 30 aprile, quando i decessi su base giornaliera a livello globale erano stati 9.797. In precedenza, il record nell'incremento di infetti nel mondo in 24 ore era stato fissato il 18 luglio (259.848). Secondo i dati della Johns Hopkins University, aggiornati al 25 luglio, nel mondo i casi ufficiali di Covid-19 sono oltre 15 milioni e 736mila. I decessi sono più di 639mila.

La situazione negli Usa, record di morti in California

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso alla pandemia globale: le tappe. FOTO

Gli Stati Uniti rimangono il Paese più colpito in termini assoluti. Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 1.150 morti e 73.800 nuovi casi. In totale, i contagiati negli Usa sono 4,1 milioni e i decessi oltre 145mila. Nuovo record di decessi, il 24 luglio, in California: 159 nelle ultime 24 ore (157 il giorno prima). Questa settimana lo Stato ha superato New York per numero di contagi: in 24 ore sono stati 9.718 i nuovi casi, che hanno portato il totale a 435.334. In California il tasso di positività è salito al 7,9%. Intanto, la Casa Bianca continua a insistere sulla necessità di riaprire le scuole il prossimo anno accademico. “È nostra ferma convinzione che le scuole siano un essenziale luogo di business e se permettete gli insegnanti sono personale essenziale”, ha detto la portavoce di Donald Trump Kayleigh McEnany. La Us Immigration and Customs Enforcement (autorità per l'immigrazione Usa), nel frattempo, ha fatto sapere che il Paese non concederà nuovi visti agli studenti stranieri se i loro corsi saranno interamente online.

Preoccupa il Brasile, rimandato Carnevale di San Paolo

approfondimento

L'andamento del contagio in Italia: le grafiche

Il secondo Paese più colpito dalla pandemia è il Brasile: nelle ultime 24 ore ha registrato altri 1.156 decessi e 55.891 nuovi contagi. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese, secondo le autorità locali, è salito a 2.343.366, mentre il totale delle vittime dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 85.238. Il tasso di letalità (ovvero la percentuale di decessi rispetto al numero di malati) è del 3,6%, mentre quello di mortalità è pari a 40,6 persone ogni 100 mila abitanti. Vista la situazione, il Comune di San Paolo ha deciso di rimandare il Carnevale di strada e le sfilate delle scuole di samba del 2021. La nuova data non è stata ancora definita ma, nel caso delle sfilate, la Lega delle scuole di samba di San Paolo ha proposto di svolgere la festa tra fine maggio o inizio luglio, invece che a febbraio. Nel 2020, poco prima dello scoppio ufficiale della pandemia, la città ha battuto il record di pubblico, con oltre 15 milioni di persone per le strade.

Coronavirus, Usa
©Ansa

Circolazione del virus “in netto aumento in Francia”

vedi anche

Coronavirus, da Usa a Perù: i 10 Paesi con più contagi in 24 ore. FOTO

Allarme anche in Europa. La circolazione del coronavirus è "in netto aumento in Francia", ha avvertito la Direzione Generale della Salute di Parigi, secondo cui “stiamo tornando a livelli paragonabili a quelli della fine del periodo del confinamento”. La Francia ha registrato 1.130 nuovi casi in 24 ore.

La Catalogna chiude discoteche e pub per 15 giorni

Anche in Spagna è allerta. Il governo catalano ha ordinato la chiusura di discoteche, locali notturni e pub per le prossime due settimane, sullo sfondo dell'aumento dei casi nella regione autonoma. La misura entra in vigore oggi e durerà almeno 15 giorni, riporta El Pais, dando voce anche agli operatori del settore, secondo i quali il provvedimento porterà alla chiusura definitiva dell'80% dei locali.

Gb, Johnson: "Non abbiamo compreso appieno la portata della minaccia"

E mentre in Spagna continuano le misure di contenimento, nel Regno Unito Boris Johnson ha ammesso che il suo governo, come altri nel mondo, non ha compreso appieno la portata della minaccia del coronavirus "nelle prime settimane e mesi" dopo i contagi in Cina. Ha aggiunto, per la prima volta, che la decisione d'imporre il lockdown nazionale nella seconda metà di marzo potrebbe essere scattata troppo tardi. Nel Paese i morti ufficiali, su 300mila contagi diagnosticati, sono arrivati oltre quota 45mila: record europeo in cifra assoluta.

Lockdown alle Bahamas

vedi anche

Coronavirus, la diffusione globale in una mappa animata

Aumentano i casi anche alle Bahamas. Il premier Hubert Minnis ha ordinato il lockdown nel Paese per questo fine settimana dopo l’aumento dei contagiati registrato venerdì. Il ministero della Sanità ha reso noto che in 24 ore sono stati rilevati 42 nuovi contagi, un dato che ha portato il bilancio complessivo a quota 316. Il Paese aveva riaperto i battenti lo scorso primo luglio e da allora questa è la prima volta che le autorità impongo un nuovo lockdown. La popolazione, ha annunciato il premier, potrà uscire solo per fare la spesa e per emergenze, come problemi di salute. Inoltre, potrà recarsi al lavoro solo il personale ritenuto essenziale. Tutte le attività commerciali e le funzioni religiose saranno vietate. Uno scenario, ha anticipato Minnis, che probabilmente si ripeterà anche nei weekend a venire. Il premier ha poi imposto una quarantena di 14 giorni e il test anti coronavirus a tutti coloro che arrivano dall'estero.

Il presidente messicano: "Pandemia sta perdendo forza"

Situazione sotto osservazione anche in Messico. Il Paese ha registrato venerdì 7.573 nuovi casi e 737 decessi: lo ha reso noto il ministero della Sanità. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 378.285 e quello dei morti a quota 42.645. Nonostante la continua diffusione del virus nel Paese, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha ribadito che la pandemia sta "perdendo forza" e ha spiegato che la crescita dei casi è dovuta a un aumento dei test. “Dobbiamo trovare un equilibrio tra la situazione sanitaria e quella economica, riaprendo in modo attento e rispettando tutti i protocolli, ma non possiamo rimanere immobili. Se riapriamo e c'è un nuovo focolaio chiuderemo di nuovo", ha detto.

Coronavirus mondo
©Ansa

Situazione “grave e attiva” in Algeria

La situazione epidemiologica è “grave e attiva” in Algeria, ha detto il prof. Ryad Mehyaoui, del comitato scientifico che sta monitorando il virus. Il Paese nordafricano ha registrato altri 675 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, che portano a 26.159 il bilancio totale dei contagiati. I decessi sono saliti a 1.136. 

Nuove misure in alcune zone della Cina

Teme una nuova ondata la Cina. La commissione nazionale di Sanità cinese ha registrato 34 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, di cui 20 nella provincia nord-occidentale dello Xinjiang e 9 in quella di Liaoning, entrambe in fase di riacutizzazione del contagio. La situazione ha portato le autorità dei rispettivi capoluoghi, Urumqi e Dalian, a introdurre misure come il confinamento, la chiusura dei mercati, la sospensione dei trasporti e massicce campagne di test per prevenire l'ulteriore diffusione del virus. Non sono stati, invece, annunciati nuovi decessi.

coronavirus mondo
Prova della temperatura in Corea del Sud - ©Getty

Corea del Sud, record di casi importati in 24 ore: 86

La Corea del Sud, nelle ultime 24 ore, ha registrato un record di casi importati di Covid-19: 86 provenienti principalmente da Iraq e Russia. Si tratta del dato più alto mai registrato per i contagi d'importazione. In totale, nelle ultime 24 ore, i positivi al Covid-19 sono stati 113, la cifra più alta da tre mesi a questa parte. Lo ha reso noto il centro per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive. I casi di trasmissione a livello locale sono gradualmente aumentati negli ultimi giorni a causa di focolai rilevati nell'area metropolitana di Seul e che hanno messo in evidenza la difficoltà nel contenere il virus anche nel Paese considerato tra quelli che meglio ha gestito la pandemia.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.