Spagna, 100 mila visoni positivi al Coronavirus: verranno abbattuti

Mondo

Gli animali di un allevamento nel Nord-Est del Paese sono risultati positivi al Covid-19. La zona è uno dei principali focolai di contagio del Paese

 

Quasi 100.000 visoni dell'allevamento di La Puebla de Valverde, in Spagna, saranno abbattuti perché positivi al Coronavirus. Il governo sta controllando la zona di Aragona, uno dei principali focolai nazionali della pandemia, dal 22 maggio.

Abbattimento coatto

Il Covid-19 ha colpito l'87 per cento dei 92.700 animali allevati nella fattoria di La Puebla de Valverde, nella regione di Aragona, nel Nord-Est della Spagna. La fattoria sarà costretta a sopprimere i capi di allevamento per volontà delle autorità locali, "per evitare il rischio di trasmissione del virus alle persone". Lo ha detto il ministro dell’Agricoltura dell’Aragona Joaquin Olona, anche se non esistono prove che il coronavirus si trasmetta dai visoni alle persone. L'azienda sarà risarcita per la perdita.

I focolai spagnoli

La fattoria era sotto controllo da parte delle autorità dal 22 maggio scorso. In tale data si era scoperto che la moglie di un dipendente si era ammalata di Coronavirus. Dopo questo test, erano stati scoperti altri sette casi. Insieme alla Catalogna, la regione di Aragona è il principale focolaio di contagio del Paese. In Spagna si contano complessivamente 258.000 casi e 28.000 morti per Covid-19 (gli aggiornamenti). Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 580 nuovi contagi, un record negli ultimi 2 mesi.

 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.