Coronavirus mondo, in Usa superati i 3 milioni di contagi

Mondo
©Getty

Gli Stati Uniti, Paese attualmente più colpito dal virus, nelle ultime 24 ore hanno fatto registrare il record di nuovi casi positivi: oltre 60mila. Ma Trump twitta: "Il tasso di mortalità è sceso di dieci volte". Allarme anche in Libia, dove continuano a crescere i contagi. Scontri nella notte in Serbia, dove il presidente Vucic ha introdotto nuove restrizioni a causa dell'aumento di contagi. Superati i 700mila casi in Russia

Sono oltre 11 milioni e 884mila i casi di Coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE) registrati in tutto il mondo secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University. Gli Stati Uniti, che continuano a essere il Paese con più casi, superano quota 3 milioni di contagi dall'inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati oltre 60mila i nuovi positivi, anche se il presidente Donald Trump cerca di tranquillizzare i suoi concittadini twittando che "il tasso di mortalità è sceso di oltre dieci volte". Rimangono preouccupanti i focolai europei, come in Serbia, dove nelle notte si è scatenata una guerriglia urbana nella capitale Belgrado (LE FOTO) dopo la reintroduzione del coprifuoco da parte del presidente Vucic. In Libia continuano a salire i casi, così come in America Latina, dove sono stati superati i tre milioni di contagi. Superati i 700mila casi in Russia.

Trump contro il virologo Fauci

approfondimento

Coronavirus, la diffusione globale in una mappa animata


Ancora un nuovo record di casi di contagio negli Stati Uniti: 60.209 nelle ultime 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. Ma il presidente Donald Trump minimizza e si scaglia anche contro il virologo Anthony Fauci: ”Nel nostro Paese siamo in un buon posto, non sono d'accordo con lui. Il dottor Fauci aveva detto non indossate le mascherine e ora dice di indossarle, e aveva detto di non chiudere alla Cina mentre io l'ho fatto ugualmente. Non ho ascoltato i miei esperti e ho vietato l'ingresso alla Cina. Se non l'avessi fatto - ha aggiunto il presidente americano - oggi staremmo peggio. E invece abbiamo fatto un buon lavoro".

Washington Post: in Florida esauriti posti terapia intensiva

Decine di ospedali in Florida hanno esaurito la loro capacità per le unità di terapia intensiva. Lo scrive il Washington Post, segnalando inoltre la situazione critica in Arizona, sull'orlo dell'esaurimento dei posti in terapia intensiva nelle sue strutture, e in Texas, un altro Stato particolarmente colpito, dove soltanto ieri si sono registrati oltre 10mila nuovi casi di Covid-19.

In America Latina preoccupa il Brasile
 

Hanno superato i tre milioni i casi di Covid-19 registrati in America Latina e nei Caraibi dall'inizio dell'epidemia. Di questi, secondo un rapporto stilato da Afp sulla base di dati provenienti da fonti ufficiali, più della metà riguardano il Brasile, dove il virus ha ucciso oltre 66mila persone. I contagi confermati tra continente e Caraibi sono 3.023.813, e i decessi dovuti al coronavirus nella regione, attuale epicentro della pandemia, 139.999.

Superati i 700mila casi in Russia

leggi anche

Peste bubbonica, la Russia vieta la caccia alle marmotte

In Russia sono stati superati i 700.000 casi accertati di Covid-19. Stando ai dati del centro operativo russo anticoronavirus, dall'inizio dell'epidemia nel Paese si sono registrati 700.792 contagi, di cui 6.562 nelle ultime 24 ore, un dato quest'ultimo in salita rispetto ai 6.368 di ieri. I decessi sono ufficialmente 10.667, di cui 173 nel corso dell'ultima giornata. I guariti sono 8.631 nelle ultime 24 ore e 472.511 in totale.

In Serbia nuove restrizioni e scontri nella notte

approfondimento

Coronavirus, a Belgrado scontri contro le nuove restrizioni. FOTO

La capitale Belgrado è stata centro di proteste di gruppi antigovernativi che hanno avuto inizio poco dopo la conferenza stampa nella quale il presidente Aleksandar Vucic ha annunciato nuove misure restrittive per contenere una rinnovata ondata di contagi e decessi per il coronavirus. Si tratta di coprifuoco per tutto il prossimo fine settimana e il divieto di raduno con più di cinque persone al chiuso e all'aperto. Le manifestazioni si sono trasformate in una protesta violenta contro il governo e il presidente, accusati di cattiva gestione dell'emergenza sanitaria e di proseguire con una politica autoritaria e di controllo sui mezzi di informazione.

coronavirus mondo
Serbia, manifestazioni nella notte a Belgrado - ©Getty

In Libia prorogato il lockdown a Tripoli

 

La Libia ha registrato nelle ultime 24 ore altri 65 contagi da coronavirus, che portano a 1.182 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina Facebook, precisando che i morti salgono a 35, i guariti a 295 e le persone attualmente positive da 814 a 852. La maggior parte dei casi si registra al Sud, anche tra il personale sanitario. Il governo di Tripoli ha prorogato per altri 10 giorni il lockdown dalle 8 di sera alle 6 del mattino per tentare di limitare la diffusione della malattia e restano chiusi i confini.

Mondo: I più letti