Coronavirus Germania, aumenta rischio contagio: R0 sale a 2,88. Possibili nuove chiusure

Mondo
©Getty

L’indice R0,  ovvero il numero medio di infezioni secondarie prodotte da ciascun individuo infetto da Covid-19, è salito di oltre un punto in un giorno. A pesare è il focolaio nella Renania Settentrionale-Vestfalia (Nrw) dove 1.553 lavoratori di un mattatoio a Guetersloh sono stati trovati positivi

In Germania l’indice R0 è salito, nella giornata di ieri, di oltre un punto in un giorno ed è arrivato a 2,88. Vale a dire che sale il numero medio di infezioni secondarie prodotte da ciascun individuo infetto da Coronavirus. Nella giornata precedente il valore si fermava a 1,79, come ha fatto sapere il Robert Koch Institute (Rki). Ora nel Paese si apre la possibilità a nuove restrizioni, specialmente nel distretto di Guetersloh, nel Land tedesco del Nordreno-Vestfalia, dove nei giorni scorsi è esploso un enorme focolaio nel mattatoio di Toennis (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE).

Il focolaio nel mattatoio

vedi anche

Coronavirus Germania, oltre mille dipendenti industria carne positivi

Stando agli ultimi aggiornamenti, fra i dipendenti del mattatoio sono saliti a 1.553 i casi di contagio da Coronavirus. Settemila persone sono state messe in quarantena e il leader del Land, Armin Laschet, ha sottolineato che "c'è un enorme rischio di pandemia". Laschet non esclude nuove restrizioni, ma ha spiegato che aspetterà i consigli del Robert Koch Institute che ha inviato esperti nella regione. Sul posto, verrà istituto al momento un centro di diagnosi, dove sarà possibile fare il test per tutti i residenti. Ma gli addetti all'emergenza hanno anche affermato di aspettarsi un ulteriore aumento dei casi.

Altri 537 casi registrati in Germania

In tutta la Germania, intanto, sono stati registrati un totale di 191.768 contagiati dall'inizio della pandemia. Lo riferisce la Johns Hopkins University, secondo cui le vittime nel Paese sono 8.899.

Mondo: I più letti