Russia, incendio in un ospedale Covid a San Pietroburgo: 5 morti

Mondo
©Getty

Cinque persone sono rimaste uccise in un incendio scoppiato nel reparto di terapia intensiva nell'ospedale di San Giorgio a San Pietroburgo. Sono state evacuate 150 persone. A innescare il rogo sarebbe stato il sovraccarico di un ventilatore per la respirazione artificiale che stava lavorando oltre il massimo della sua potenza

Cinque malati di Covid-19 sono morti in un incendio divampato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Giorgio di San Pietroburgo, in Russia. La causa della morte dei cinque pazienti è stata probabilmente l'inalazione di monossido di carbonio e delle sostanze derivate dalla combustione di plastica.

Le cause

Secondo le prime ricostruzioni, a innescare il rogo sarebbe stato il sovraccarico di un ventilatore per la respirazione artificiale, che stava lavorando oltre il massimo della sua potenza. Anche a Mosca, pochi giorni fa, un incendio era divampato in un ospedale che ha in cura pazienti affetti da coronavirus, facendo una vittima.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.