Russiagate, cadono le accuse contro Flynn

Mondo

Il Dipartimento di giustizia americano ha lasciato cadere le accuse contro l'ex consigliere alla sicurezza nazionale. Il presidente Trump: sono molto felice

Colpo di scena nel Russiagate. Il Dipartimento di giustizia americano ha lasciato cadere le accuse contro l'ex consigliere alla sicurezza nazionale Michael Flynn, coinvolto nel Russiagate e messo in stato di accusa dal procuratore speciale Robert

Mueller. Un vero e proprio colpo di scena, dopo che Flynn si era dichiarato colpevole di aver mentito all'Fbi a proposito dei cuoi contatti segreti con un diplomatico di Mosca. La decisione è arrivata dopo che lo scorso mese Donald Trump aveva detto di

considerare la grazia per il suo ex consigliere.

approfondimento

Roger Stone, ex consigliere di Trump, condannato per il "Russiagate"

Dal canto suo il presidente Trump si è detto molto felice per il suo ex consigliere per la sicurezza nazionale dopo che il dipartimento di giustizia ha lasciato cadere il procedimento nei suoi confronti.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.