Coronavirus, in Francia oltre 6.500 morti. Negli ospizi 1.400 vittime

Mondo

Oltre 59.900 i contagi nel Paese. Dal 2 aprile vengono raccolti anche i numeri dei decessi accertati nelle case di riposo che hanno fatto crescere il numero totale dei morti a 6.507. Il direttore generale della Sanità: "Non siamo ancora al picco"

Continuano a crescere i casi di coronavirus in Francia. Sono oltre 59.900 i contagi registrati nel Paese, secondo i dati della Johns Hopkins University. Le vittime sono più di 6mila, come ha fatto sapere il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon, che ha spiegato che, dal 2 aprile, vengono raccolti anche i numeri dei decessi accertati nelle case di riposo. Dall'inizio dell'epidemia le morti negli ospizi sono state 1.416. Sommando dunque i numeri dei decessi fuori (5.091) e dentro le case di riposo, il totale dei morti per Coronavirus in Francia è di 6.507 (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - LE NOTIZIE DELLA FARNESINA SULLA FRANCIA).

Non c'è ancora il picco

Inoltre, nel Paese, fra i casi di coronavirus se ne registrano 6.662 gravi in rianimazione. Scendono però i numeri dei ricoveri: sono 263 il 3 aprile, contro i 382 registrati il giorno precedente. "Non siamo ancora al picco, e ancora meno a un inizio di decrescita", ha però avvertito il direttore generale della Sanità. "La fine del confinamento - ha aggiunto - sarà complessa. Sarà necessario fare riflessioni molto complesse per fare in modo che la fine del confinamento vada bene, ma non siamo assolutamente ancora a questo punto".

Francia con Italia, Germania e Spagna per misure sui trasporti

Intanto la Francia, insieme all' Italia, alla Germania e alla Spagna ha chiesto all'Ue "misure forti e tempestive per fronteggiare l'emergenza sanitaria e ristabilire, il prima possibile, una connettività stabile nel settore trasporti, indispensabile per una resilienza alla crisi ma fortemente penalizzato dai contraccolpi socio-economici". I ministri dei quattro Paesi - spiega una nota Mit - propongono alla Commissione di promuovere con urgenza l'adozione di misure forti per rispondere alle esigenze di breve e medio termine del settore trasporti.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.