Coronavirus, in Svizzera oltre 13mila contagiati e 235 vittime

Mondo

Nel Paese aumenta il numero di persone positive a Covid-19. Il ministro svizzero della Sanità, Alain Berset, ha detto alla stampa che "la crisi non finirà a metà maggio"

La diffusione del Coronavirus si sta espandendo anche in Svizzera: i morti sono saliti a 235 e i test positivi sono 13.213. Il ministro della Sanità, Alain Berset, ha dichiarato alla stampa che "la crisi non finirà entro metà maggio" (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). Se la situazione dovesse peggiorare, è possibile che nella nazione vengano predisposte misure restrittive simili a quelle della Francia e dell'Italia, con l'invito ai cittadini a restare a casa. Berset ha spiegato che si tratterebbe di "una misura molto dura, ma la Svizzera non l'ha mai esclusa" (LE NOTIZIE DELLA FARNESINA SULLA SVIZZERA).

La Svizzera proietta il tricolore sul Cervino

Intanto il Cervino si è illuminato con il tricolore e la parola "grazie". L'iniziativa è di Zermatt, sul versante svizzero della montagna, che ha voluto così solidarizzare con l'Italia durante l'emergenza. La proiezione rispecchia simbolicamente una solidarietà profondamente sentita, sottolinea in una nota l'ambasciata elvetica a Roma, ricordando che "l'Italia non è solo il Paese più colpito, ma confina anche direttamente con Zermatt". Le illuminazioni sul Cervino, create dall'artista della luce Gerry Hofstetter, dovrebbero durare fino al 19 aprile 2020. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.