Coronavirus, in Gran Bretagna superati i 5mila casi. I morti sono 233

Mondo

I contagiati, secondo l'ultimo bollettino della Johns Hopkins University, sono 5.067. Oltre 70mila le pesone sottoposte ai test nel Paese. I guariti sono 65

Nel Regno Unito il numero di casi di contagio da coronavirus ha superato quota 5.000 (5.067). Lo riporta l’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University. I bilancio dei morti è salito a quota 233, mentre i guariti sono 65 (AGGIORNAMENTI - LO SPECIALELE INFO DELLA FARNESINA SUL REGNO UNITO).

Le misure della Gran Bretagna contro il coronavirus

Nel Paese oltre 70mila persone sono state sottoposte al test negli ultimi giorni. Intanto, come riportato da Sky News, per far fronte all’emergenza, circa 20 mila persone, tra staff medico e sanitario qualificato, confluiranno nella sanità pubblica britannica, grazie ad un accordo raggiunto con il settore della sanità privata. Inoltre, il ministro britannico della sanità, Matt Hancock, ha riferito che sono circa 4500 i lavoratori in pensione del settore sanitario che hanno dato la loro disponibilità a rientrare a lavoro per l'emergenza. Il governo, nel mentre, ha lanciato l’hashtag #StayHomeSaveLives (#StaiaCasaSalvaVite) e il primo ministro Boris Johnson si è fatto capofila nel diffondere il messaggio twittando un'immagine di dipendenti del servizio sanitario pubblico, l'Nhs, con cartelli che recitano: "Noi rimaniamo qui per te, per favore rimani a casa".

casa per noi".Intanto, come riportato da Sky News, per far fronte all’emergenza, circa 20 mila persone, tra staff medico e sanitario qualificato, confluiranno nella sanità pubblica britannica, grazie ad un accordo raggiunto con il settore della sanità privata.

Intanto, come riportato da Sky News, per far fronte all’emergenza, circa 20 mila persone, tra staff medico e sanitario qualificato, confluiranno nella sanità pubblica britannica, grazie ad un accordo raggiunto con il settore della sanità privata.

Intanto, come riportato da Sky News, per far fronte all’emergenza, circa 20 mila persone, tra staff medico e sanitario qualificato, confluiranno nella sanità pubblica britannica, grazie ad un accordo raggiunto con il settore della sanità privata.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24