Usa, giudice ordina scarcerazione Chelsea Manning

Mondo

La talpa di Wikileaks era stata condannata al carcere per essersi rifiutata di testimoniare davanti al grand jury sul caso di Julian Assange

Un giudice ha ordinato la scarcerazione di Chelsea Manning, la talpa di Wikileaks. Lo riportano i media americani. Manning era stata condannata al carcere per essersi rifiutata di testimoniare davanti al grand jury sul caso di Julian Assange. Nelle
ultime ore i suoi legali avevano fatto sapere che Manning aveva tentato il suicidio ed era ricoverata in ospedale.

La prossima udienza per Manning resta fissata per venerdi'. Era stata condannata a 35 anni di carcere per aver passato migliaia di documenti segreti a Wikileaks nel 2013 e poi la sua pena era stata commutata da Obama nel 2017.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.