Usa 2020, Biden a un passo dalla nomination: Sanders battuto in Michigan

Mondo

L'ex vicepresidente trionfa nel "mini Super Tuesday" e tende la mano al candidato socialista: "Condividiamo lo stesso obiettivo, insieme batteremo Trump"

Joe Biden mette le mani sulla candidatura democratica alla Casa Bianca. L’ex vice di Obama ha conquistato quattro dei sei Stati chiamati a votare nel “mini martedì” delle primarie: i successi in Michigan, Mississippi, Missouri e Idaho potrebbero convincere ad alzare bandiera bianca lo sfidante Bernie Sanders, dato per vincitore nei caucus del North Dakota.

Sanders verso il ritiro

Il candidato socialista, trionfatore nelle prime consultazioni, non ha voluto commentare i risultati della notte. Una pausa di riflessione che, secondo molti, potrebbe essere il preludio al suo ritiro dalla corsa. Nel frattempo Biden parla già da vincitore e tende la mano al suo rivale: "Insieme batteremo Trump, dobbiamo unire la nazione" ha dichiarato, sottolineando la sua rimonta iniziata nel “Super Tuesday” di una settimana fa e ora completata: “Appena una settimana fa molti dicevano che questa candidatura era morta, ma adesso mi sembra che siamo invece molto vivi!”.

Il fattore Michigan

A dare la spinta decisiva è stato il risultato in Michigan, che metteva in palio 125 delegati, e dove nel 2016 Sanders aveva sconfitto Hillary Clinton. Fondamentale anche in questo caso il contributo degli elettori afroamericani, che hanno premiato l’ex braccio destro di Barack Obama.

Trump commenta

Anche stavolta il presidente in carica Donald Trump non ha rinunciato a commentare l’esito delle primarie, e sempre a colpi di tweet e nomignoli beffardi: "Pocahontas, lavorando insieme al partito democratico, ha totalmente distrutto la campagna di Bernie Sanders. Se si fosse ritirata tre giorni prima, Sanders avrebbe battuto Biden", ha scritto, puntando il dito contro Elizabeth Warren.

L'incognita coronavirus

Tutti i candidati democratici sono invece concordi nel criticare aspramente la gestione da parte di Trump dell’emergenza coronavirus, tema che rappresenta la vera incognita sulle prossime elezioni presidenziali: Biden ha già annunciato che nei prossimi giorni parlerà alla nazione proprio per presentare le sue proposte per far fronte alla crisi.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.