Georgia, una valanga travolge gruppo di sciatori italiani: tre morti

Mondo

Stando alle prime informazioni, la comitiva era entrata "nella zona vietata ad alto pericolo di valanghe" presso la cima di Tetnuld, dove "vi erano segnali di avvertimento". Sotto la valanga sono finite sei persone

Tre turisti italiani che si trovavano in Georgia sono morti a causa di una valanga che li ha travolti in montagna. Lo hanno annunciato i rappresentanti della società pubblica georgiana che si occupa di turismo invernale. Secondo i dati in possesso delle autorità, un gruppo di sciatori italiani si trovava in una zona vietata sulla cima Tetnuld, dove c'erano cartelli che avvertivano anche del pericolo valanghe. 

Due settimane fa morto un turista ucraino

Sotto la valanga sono finite sei persone, due delle quali recuperate dai soccorritori incolumi, un'altra ha riportato fratture multiple e altri tre sono stati rivenuti "già morti", hanno riferito le autorità. Nella stessa zona, solo due settimane fa, era morto un turista ucraino sempre a causa di una valanga sul monte Tetnuld.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24