Indonesia, erutta il vulcano Merapi: chiude aeroporto di Solo. VIDEO

Mondo

Colonne di cenere alte oltre 6mila metri. Nel 2010 un'eruzione dello stesso vulcano costò la vita ad oltre 300 persone

Nuova eruzione oggi in Indonesia del vulcano Merapi - sull'isola di Giava, circa 520 km a est di Giacarta - dopo quella del 2010 che costò la vita ad oltre 300 persone: per ora non si segnalano vittime, ma una 'pioggia' di cenere e sabbia ha coperto le città della zona in un raggio di 10 km e le autorità hanno chiuso l'aeroporto internazionale di Solo (Surakarta), a circa 40 km di distanza.

Colonna di cenere alta 6.000 metri

L'eruzione ha provocato una colonna di cenere alta oltre 6.000 metri ed a causa del rischio di colate di lava le autorità hanno inoltre vietato l'accesso all'area circostante al vulcano per un raggio di tre chilometri.
Circa 60 persone morirono a causa di un'eruzione del vulcano nel 1994, mentre nel 1930 persero la vita circa 1.300 persone.

 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.