Usa, sparatoria in un birrificio a Milwaukee: 6 morti

Mondo

La polizia ha neutralizzato l'aggressore che ha sparato nel campus dell'azienda che produce birre: era un uomo che era appena stato licenziato

E' di sei morti, compreso l'autore, un uomo che era appena stato licenziato, il bilancio della sparatoria nella sede del birrificio Molson Coors, a Milwaukee. I dipendenti dell'azienda sono stati informati via email di una persona armata che sparava all'interno dell'edificio, vicino alla tromba delle scale del secondo piano dell'edificio 4 su Highland Boulevard. La polizia è intervenuta alle 14.11 (ora locale, le 21.11 in Italia).

Il campus isolato, le strade bloccate    

Il campus è stato isolato così come è stata circondata tutto l'area e sono state bloccate le principali strade della zona e sono state chiuse le scuole vicine. Il sindaco della città Tom Barrett ha parlato di "sparatoria orrenda" confermando che "diverse persone" sono morte, compreso il killer. L'autore della strage era stato licenziato la mattina stessa. Poi è tornato nella sede della società, la MillerCoors, ed ha aperto il fuoco.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.