Londra, uomo accoltellato in una moschea in centro durante l'ora di preghiera

Mondo

La notizia è stata riportata da Sky News e confermata da Scotland Yard. La vittima, 70 anni, è il muezzin della moschea. L'aggressore è già stato arrestato dalla polizia 

Un uomo di 70 anni è stato accoltellato all'interno della moschea di Regent's Park a Londra. Lo riporta Sky News. L'aggressione, i cui motivi sono ancora ignoti, è avvenuta durante la preghiera del pomeriggio, verso le 15 locali. La vittima, ferita al collo, è il muezzin della moschea ed è stata poi trasportata in ospedale ma non è in pericolo di vita. Il killer è già stato arrestato dalla polizia locale. 

Notizia confermata da Scotland Yard

Scotland Yard ha confermato l'arresto, evitando per ora di rendere nota qualunque ipotesi investigativa e facendo sapere di essere in attesa di aggiornamenti sulle condizioni del ferito. Un video amatoriale subito diffuso su internet mostra le fasi del fermo del presunto aggressore, un bianco, a quanto si vede, ammanettato dagli agenti dopo una breve colluttazione. La moschea di Regent's Park è la più grande del Regno Unito e può contenere fino a 5000 persone. Al momento dell'accoltellamento vi erano riuniti in preghiera circa 300 fedeli, secondo quanto riporta Sky News. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.