Austria, medico accusato di abusi su 109 ragazzi. Perizia: soffre di disturbo psichico

Mondo

La procura di Wels ha chiesto il rinvio a giudizio per il medico di 57 anni, al quale una primo esame ha già attribuito un grave disturbo psichico. Quaranta delle vittime avevano meno di 14 anni. Gli abusi sui giovani pazienti sarebbero iniziati nel 2000

Un medico di 57 anni è accusato di aver abusato sessualmente di 109 ragazzi. La procura di Wels, in Austria, ha chiesto il rinvio a giudizio per l'uomo che avrebbe abusato dei suoi giovani pazienti per anni. Con le vittime avrebbe spesso finto che si trattasse di visite o attività inerenti al trattamento medico. Gli inquirenti hanno chiesto il ricovero in un ospedale psichiatrico giudiziario.

Gli abusi sarebbero cominciati nel 2000

Quaranta delle 109 vittime avevano meno di 14 anni. Secondo una prima perizia, l’uomo soffre di un grave disturbo psichico. L’abuso di giovani pazienti si sarebbe ripetuto per tutta la sua attività di medico, dal 2000 fino allo scorso gennaio, quando la madre di un 15enne ha sollevato il caso. In alcuni casi, l'uomo avrebbe rifornito giovani di cannabis oppure li avrebbe portati nella sua casa di villeggiatura sul lago Attersee in Alta Austria. In un caso, avrebbe anche portato con sé un dodicenne fino al Mar Rosso, giustificando il viaggio come curativo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.