Australia, gli incendi fotografati dalla Stazione spaziale internazionale

Mondo

Diversi scatti realizzati dall’astronauta Luca Parmitano dall’Iss hanno immortalato i roghi dallo spazio: “Portata terrificante”. In particolare l’Esa ne ha scelto uno sopra Fraser Range, in cui si vede una colonna di fumo e cenere che minaccia la riserva di Dundas

Una colonna di fumo e cenere che minaccia una riserva naturale: è questa una delle foto degli incendi australiani scattate nelle ultime ore da Luca Parmitano, l'astronauta dell'Agenzia spaziale europea (Esa) che in orbita sulla Stazione spaziale internazionale (Iss) si sta confrontando con i suoi compagni di equipaggio sulla portata "terrificante" del disastro, come dice lui stesso su Twitter. L’Esa ha pubblicato un post e un tweet per spiegare le immagini e i pensieri degli astronauti (LE CAUSE DEGLI INCENDI - LA RICOSTRUZIONE DEI ROGHI IN UN'IMMAGINE DIVENTATA VIRALE - CIBO DALL'ALTO PER GLI ANIMALI) .

Gli scatti di Parmitano

I primi scatti sugli incendi australiani sono stati postati da Parmitano il 12 gennaio, accompagnando le foto con un commento: "Gli incendi in Australia: vite, speranze, sogni in cenere". Altre quattro immagini sono state pubblicate poi il 13 gennaio, scrivendo: "Una immensa nube di cenere copre l'Australia mentre voliamo verso il tramonto". In particolare una foto, rende il senso di drammaticità: Parmitano l'ha scattata dall'orbita mentre la Stazione spaziale sorvolava Fraser Range, nell'Australia occidentale, vicino la riserva naturale di Dundas. "Parlando con i miei compagni di equipaggio, abbiamo realizzato che nessuno di noi ha mai visto incendi di portata così terrificante", ha ammesso AstroLuca sul suo profilo social (LE IMMAGINI DEI SATELLITI - FUMO SUGLI AUSTRALIAN OPEN).

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.