Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Sparatoria New Jersey: sei morti, diversi feriti. Spunta pista antisemita

2' di lettura

Due persone hanno aperto il fuoco contro i passanti a Jersey City, vicino a New York, poi si sono barricate in un negozio kosher. Secondo il sindaco della cittadina il bersaglio era il negozio

Sei persone uccise, incluso un poliziotto, e tre feriti, tra cui due agenti: è questo il bilancio della sparatoria durata due ore a Jersey City, a pochi chilometri da New York, che ha mobilitato decine di agenti dell'Fbi e delle squadre speciali di polizia (FOTO).

Non si esclude la pista antisemita

Uno dei poliziotti uccisi è stato tra i primi a essere colpito. Le altre vittime sono i due aggressori e le tre persone che erano dentro un negozio kosher. Non si esclude la pista antisemita: secondo il sindaco della cittadina, il bersaglio era il negozio.
Tutto è accaduto in una zona abitata, non lontano da una scuola e da un cimitero. In un video si sentono decine di colpi sparati in sequenza.

La dinamica

Due persone, vestite di nero e armati di fucile - secondo alcuni un uomo e una donna - hanno cominciato a sparare sulle persone, poi sono scappati,  barricandosi in un piccolo negozio di alimentari in una zona dove risiede una storica comunità ebraica. L'area è stata isolata, le strade e le scuole chiuse. Da New York sono arrivate le squadre speciali della polizia con i blindati. L'assedio è andato avanti fino a quando, alle 14.30 ora locale, è stata annunciata l'uccisione dei due killer. Una volta dentro il minimarket, gli agenti hanno trovato i corpi di altre tre persone.

Data ultima modifica 11 dicembre 2019 ore 06:49

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"