Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

New Delhi, incendio in una fabbrica in centro: almeno 43 morti. Arrestato il proprietario

2' di lettura

Le autorità hanno spiegato che a innescare il rogo è stato un corto circuito in piena notte. Dalla fabbrica di zainetti scolastici, in cui dormivano diverse persone, le fiamme si sono allargate all’intero stabile, che ospita un mercato coperto di cereali. Diversi feriti

Sono almeno 43 le persone morte in un grosso incendio scoppiato in una fabbrica all'interno di un edificio a sei piani nel centro di New Delhi, in India. Lo riferisce la polizia, precisando che altre 16 persone sono state ricoverate in ospedale e si trovano in condizioni stabili. Le autorità hanno spiegato che a innescare il rogo, in piena notte, è stato un corto circuito. Sono in corso indagini per capire se la fabbrica, da cui sono partite le fiamme, fosse illegale. La polizia, intanto, ha arrestato il proprietario.

L'incendio partito da una fabbrica

L'incendio è partito da una fabbrica di zainetti scolastici in cui, a quanto pare, dormivano diverse persone (forse operai). Il fumo nero e le fiamme, in poco tempo, si sono allargati nel resto dello stabile della città vecchia di Delhi, che ospita un mercato coperto di cereali. Circa 60 persone, incluse le vittime, sono state portate fuori dall'edificio. I vigili del fuoco hanno spiegato di aver avuto difficoltà ad avvicinarsi alla struttura, che sorge in un labirinto di vicoletti stretti e ingombri, e per questo hanno usato gli idranti da decine di metri di distanza. Secondo il capo dei pompieri, Atul Garg, le fiamme sono state spente da 25 camion. I familiari delle vittime hanno dovuto riconoscere i cadaveri di alcuni dei loro cari da foto scattate al cellulare dai vigili del fuoco.

Il primo ministro: "Incendio orribile"

L'incendio, scrive Sky News, è scoppiato intorno alle 5.30 (ora locale) di domenica in un edificio a sei piani che si trova in una zona residenziale. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha definito l'incendio "orribile". "I miei pensieri sono con coloro che hanno perso i loro cari. Auguro ai feriti una pronta guarigione", ha detto Modi.

Operai dormivano dentro l'edificio

La fabbrica era situata nel quartiere vecchio della capitale indiana, una zona caratterizzata da strade strette, piene di piccole fabbriche e magazzini. Al momento in cui sono divampate le fiamme, c'erano "operai che dormivano dentro l'edificio di quattro o cinque piani", ha spiegato il vice capo dei vigili del fuoco di New Delhi, Sunil Choudhary.

Agenti della polizia indiana e soccorritori sul luogo dell'incendio (Ansa)

Data ultima modifica 08 dicembre 2019 ore 15:35

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"