Elezioni Usa 2020, primarie dei Democratici: in Iowa Warren sorpassa Biden

Mondo

Secondo una rilevazione di Cnn e Des Moines Register, l'ex vice di Obama e front runner dei dem è in svantaggio nello Stato da cui partiranno le primarie: lui sarebbe al 20%, mentre la senatrice Elizabeth Warren al 22%. Staccato Bernie Sanders che è fermo all'11%

Campanello d'allarme per Joe Biden che, fino ad oggi, è stato il front runner dei candidati democratici alla Casa Bianca, per le elezioni del 2020. A mettere in allerta l’ex vicepresidente americano è l’ultimo sondaggio in Iowa, lo Stato da dove partiranno le primarie dem: qui la senatrice Elizabeth Warren lo ha superato.

Warren al 22%, Biden al 20%

Secondo la rilevazione della Cnn e Des Moines Register, Warren ha il consenso del 22% degli elettori dem, contro il 20% di Biden. Nettamente staccato, invece, Bernie Sanders all'11%. Pete Buttigieg con il 9% fa meglio di Kamaka Harris e tutti gli altri. L’Iowa è uno stato chiave: di solito chi vince qui, guadagna la nomination. Si è ritirato dalla corsa alle primarie, invece, il sindaco di New York, Bill de Blasio, che il 20 settembre ha annunciato la sua decisione. L’esponente dem aveva lanciato la sua campagna lo scorso maggio attaccando il presidente Trump: "È un bullo e so come trattarlo".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.