Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Accoltellamenti a Lione: un morto e 9 feriti, di cui tre gravissimi. Arrestato un uomo

2' di lettura

L'attacco a Villeurbanne, nella periferia della città. L'aggressore è un 33enne richiedente asilo di origini afghane. Ha colpito con un coltello e uno spiedo. Non confermata la presenza di un complice. Media: inquirenti orientati su pista criminale e non terroristica

Una persona è morta e 9 sono ferite, di cui tre in modo molto grave, a seguito di diverse aggressioni avvenute nei pressi di una fermata del bus accanto alla stazione della metropolitana di Laurent Bonnevay, a Villeurbanne, periferia di Lione. La vittima è un ragazzo di 19 anni. Dalle prime ricostruzioni sembrava che a compiere il raid (avvenuto alle 16.30, come riporta la tv francese Bfm) fossero stati due uomini, uno armato di coltello, l'altro di uno spiedo da cucina. I passanti hanno bloccato un uomo, poi arrestato dalla polizia: ha affermato di essere afghano, di avere 33 anni e di essere un richiedente asilo in Francia. Non è confermata la presenza di un secondo complice.

Le indagini e le ipotesi

Sul posto, un quartiere difficile, spesso teatro di regolamenti di conti, soprattutto fra bande e fra gruppi di spacciatori, sono giunti gli uomini del RAID, i reparti speciali, utilizzati anche nel caso di terrorismo. Secondo media francesi, la pista criminale è quella privilegiata nelle indagini. Gli inquirenti propendono per un autore solitario delle aggressioni, contrariamente a quanto era sembrato in un primo momento. Dopo i primi accertamenti il sospetto è rimasto nel commissariato di polizia, a disposizione della polizia giudiziaria e non della procura antiterrorismo. Che continua a vigilare sulla vicenda ma che per il momento non conduce l'inchiesta. Si ignorano del tutto i motivi che hanno spinto l'uomo ad agire e le indagini si svolgono a 360 gradi.

Le testimonianze

La furia dell'aggressore si è scatenata poco prima delle 17 alla fermata Laurent Bonnevay: "Ho visto un tipo alla fermata del 57 che ha cominciato a dare coltellate da ogni parte - ha detto ai giornalisti una ragazza sotto shock - è riuscito a colpire all'addome una persona. A un ragazzo ha dato una coltellata in testa, a una signora ha quasi staccato un orecchio". Di fronte alla furia, i passanti si sono rifugiati ovunque, soprattutto negli autobus. Da un video pubblicato su alcuni social, si vede il momento in cui un gruppo di persone blocca l'uomo: in un primo momento è piegato sulle ginocchia, a terra. Poi si alza in piedi ma viene fermato dalla folla, che poi lo consegna alla polizia.

Data ultima modifica 31 agosto 2019 ore 20:29

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"