Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Siria, Israele colpisce obiettivi iraniani. Hezbollah: drone israeliano caduto su Beirut

I titoli di Sky TG24 delle ore 18 del 25/08

2' di lettura

Jet israeliani in azione ad Aqraba contro “operativi delle guardie rivoluzionarie iraniane e delle milizie sciite che negli ultimi giorni si stavano preparando a piani di attacco”. Netanyahu: “Se qualcuno si alza per ucciderti, uccidilo tu per primo”

"Jet da combattimento israeliani hanno colpito una serie di obiettivi terroristici ad Aqraba in Siria, a sudest di Damasco". Ad annunciarlo è l’esercito israeliano, che ha spiegato che gli attacchi avvenuti ieri sera hanno avuto come obiettivo "operativi delle guardie rivoluzionarie iraniane e delle milizie sciite che negli ultimi giorni si stavano preparando a piani di attacco avanzati su siti israeliani dalla Siria". “L'Iran non ha alcuna immunità da nessuna parte”, ha commentato il premier israeliano Benjamin Netanyahu. Nella notte, ha fatto poi sapere il partito sciita Hezbollah, un drone israeliano è caduto sulla capitale libanese Beirut e un altro è esploso in aria.

Esercito in stato di allarme sulle Alture del Golan

L’azione dei jet di combattimento israeliani, ha spiegato ancora l’esercito, ha sventato un attacco che “comprendeva il lancio di diversi droni armati per colpire siti israeliani". I media israeliani riferiscono che l'esercito è stato messo in stato di massimo allarme sulle Alture del Golan e che sono stati predisposti sistemi di difesa aerea nell'area.

Netanyahu: "Se qualcuno si alza per ucciderti, uccidilo tu per primo”

"Le nostre forze operano in ogni settore contro l'aggressione iraniana - ha detto Netanyahu - In un grande sforzo operativo, abbiamo sventato un attacco contro Israele da parte delle guardie rivoluzionarie iraniane e delle milizie sciite". "Se qualcuno si alza per ucciderti, uccidilo tu per primo - ha concluso il premier israeliano - Ho dato disposizioni alle nostre forze di essere pronte a ogni scenario". "Continueremo ad agire in maniera determinata, responsabile contro l'Iran e i suoi alleati - ha concluso Netanyahu - per la sicurezza di Israele".

L’esplosione a Beirut

Qualche ora dopo l’annuncio dell’esercito, Hezbollah ha fatto sapere che un drone israeliano è caduto sulla capitale libanese Beirut e un altro è esploso in aria. I residenti del sud della roccaforte del gruppo appoggiato dall'Iran hanno riferito di una grande esplosione che ha scosso la zona, provocando un incendio.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"