Vince alla lotteria e divorzia: per il giudice dovrà dividere i soldi con la ex moglie

Mondo
Foto d'archivio Getty

È quanto stabilito da un tribunale del Michigan. Secondo il verdetto i 40 milioni della vincita devono essere condivisi perché "le perdite durante il matrimonio sono state sostenute congiuntamente" e il denaro fa parte "della proprietà coniugale"

Vince 80 milioni di dollari - meno di 40 una volta dedotte le tasse - alla lotteria ma ne dovrà dare la metà alla moglie da cui stava ottenendo il divorzio. È quanto stabilito da una sentenza di un tribunale del Michigan, secondo cui l’uomo, 50 anni, deve dividere la vincita con l’ormai ex moglie perché il giudice ha ritenuto che il denaro facesse parte della "proprietà coniugale" e che “poiché le perdite durante il matrimonio sono state sostenute congiuntamente, allora le vincite dovrebbero essere condivise congiuntamente". L’avvocato dell’uomo ha sostenuto invece che il “merito” è stato solo suo. "Rich è stato fortunato", ha detto il legale, "ma è stata la sua fortuna, non quella della moglie, a ottenere i proventi della lotteria".

La vicenda

La coppia – riporta il Washington Post - aveva presentato la domanda di divorzio nel 2011, ma la procedura è stata completata soltanto nel 2018. L’uomo ha acquistato il biglietto vincente nel 2013, quando la coppia viveva già separatamente e il mediatore stava definendo i dettagli dell’accordo di divorzio. La vincita totale, dopo tasse e detrazioni, ammontava a quasi 39 milioni di dollari. Il marito aveva spiegato poi che aveva provato per anni a vincere alla lotteria, e che giocava spesso al casino.  Per questo il mediatore del divorzio ha parlato di “perdite congiunte”, e ha aggiunto che “è vero che l'imputato ha speso un dollaro per acquistare il biglietto della lotteria vincente, tuttavia il dollaro speso è stato probabilmente il denaro coniugale e, come tale, un investimento congiunto". I documenti hanno anche dimostrato che l’uomo non ha contribuito con i soldi delle sue vincite alla cura dei figli della coppia. La decisione del mediatore del divorzio è stata quindi che l’uomo dovesse dividere la vincita con la moglie, e il tribunale l’ha confermata nonostante il ricorso del marito.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24