Parlamentare tedesco di Afd picchiato a Brema, è in gravi condizioni

Mondo

Frank Magnitz, 66 anni, è stato aggredito da tre uomini col volto coperto. Il partito di estrema destra: “La polizia e il procuratore indagano, è ritenuto un atto dalle motivazioni politiche. Giorno nero per la democrazia”

Picchiato in pieno centro a Brema da tre uomini col volto coperto. Frank Magnitz, 66 anni, parlamentare e leader locale di Afd (Alternativa per la Germania), partito di estrema destra tedesco, è rimasto gravemente ferito ed è finito in ospedale, dopo un’aggressione avvenuta nel tardo pomeriggio di lunedì 7 gennaio.  “L'ufficio di polizia e il procuratore di Brema stanno indagando, viene ritenuto un atto dalle motivazioni politiche”, scrive l’Afd sui social.

Afd: “Giorno nero per la democrazia in Germania”

Sia su Facebook che su Twitter, il partito ha pubblicato la foto di Magnitz, ricoverato in ospedale, con un taglio profondo sulla fronte e il volto pieno di sangue. “Lo hanno colpito con una mazza di legno fino a che non ha perso i sensi e poi lo hanno preso a calci mentre era a terra", ha detto l’AfD, aggiungendo che un "l'intervento coraggioso di un operaio edile" ha messo fine all’aggressione. “Oggi è un giorno nero per la democrazia in Germania”, si legge nel post.

La politica tedesca condanna l'aggressione

L'immagine del volto tumefatto del politico è stata pubblicata in rete e su diversi siti della stampa tedesca e ha suscitato indignazione in molti esponenti della politica tedesca.  "La brutale aggressione a Frank Magnitz va fortemente condannata", ha scritto il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert, su Twitter. "Speriamo che la polizia rintracci velocemente i responsabili". E anche per il ministro degli Esteri socialdemocratico Heiko Maas, "la violenza non può mai essere il mezzo dello scontro politico". La leader di Afd, Alice Weidel, ha invece affermato che l'aggressione è frutto della demonizzazione del partito, contro il quale si porta avanti nel paese "una campagna d'odio".

Chi è Frank Magnitz

Frank Magnitz, sposato, ha sei figli e fa parte dell'Afd dal 2013. Nel 2015 è stato eletto speaker nazionale del partito. Dal 2017 è parlamentare nel Bundestag dove è membro a tempo pieno del Comitato per l'edilizia, l'edilizia abitativa, lo sviluppo urbano e i comuni nonché del Comitato per i trasporti e le infrastrutture digitali. È anche membro sostitutivo della Commissione per l'ambiente, la conservazione della natura e la sicurezza nucleare.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24