Filippine, esplosione in un centro commerciale: almeno 2 morti

Mondo

Lo scoppio si è verificato vicino all'ingresso del centro "South Seas", a Cotabato, nel Sud del paese. L'attacco non è stato ancora rivendicato da alcuna organizzazione  

Almeno due persone sono morte e 21 sono rimaste ferite oggi, in seguito ad un'esplosione in un centro commerciale nelle Filippine. A dare la notizia, il generale Cirilito Sobejana. Lo scoppio è avvenuto vicino all'ingresso del centro "South Seas" a Cotabato, città indipendente che si trova nel Sud del Paese.

Prime indagini

Secondo quanto riferito ai media internazionali dal portavoce della polizia di Cotabato City, Christopher Lee, all'esterno del complesso si è verificata una sospetta esplosione di "Ied", cioè un ordigno esplosivo improvvisato. Ma la polizia sta ancora cercando di determinare se l'esplosione "è stata causata da un ordigno esplosivo improvvisato o da petardi illegali che accidentalmente sono esplosi nell'area". La polizia stessa avrebbe anche trovato un altro ordigno inesploso nelle vicinanze.

Nessuna rivendicazione

L'attacco non è stato ancora rivendicato, ma secondo Sobejana le prime ricostruzioni avrebbero messo in evidenza la somiglianza tra gli ordigni esplosi al centro commerciale con quelli usati in passato dai militanti musulmani locali, ancora fedeli all'Isis.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.