Messico, 27enne italiana trovata morta: si indaga su cause decesso

Mondo

Anna Ruzzenenti, veronese, era un’istruttrice subacquea che lavorava per una scuola di immersione ed era partita lo scorso 13 dicembre per una vacanza. Disposta l’autopsia, prende corpo l'ipotesi del suicidio

Un'istruttrice subacquea veronese di 27 anni, Anna Ruzzenenti, è stata trovata morta a Playa del Carmen, in Messico. Si indaga per chiarire le cause del decesso, che saranno accertate con un’autopsia: secondo le prime informazioni, sembra che si stia seguendo l'ipotesi del suicidio.

La ragazza era in vacanza in Messico

La ragazza, che lavorava per una scuola di immersione, era partita lo scorso 13 dicembre per una vacanza nel Paese centro-americano. Solo dopo l’autopsia potrà esserci il nulla-osta per il rimpatrio della salma in Italia. Intanto il caso è seguito dalla Farnesina in coordinamento con l’Ambasciata italiana a Città del Messico.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.