Papa Francesco compie 82 anni, auguri da tutto il mondo

Mondo

Messaggi da ogni parte del pianeta per Jorge Bergoglio che il 17 dicembre spegne 82 candeline. Mattarella: "Ha invitato tutti ad affrontare con coraggio e secondo giustizia le sfide di oggi. Felicitazioni a nome di tutto il popolo italiano"

Oggi, 17 dicembre, Papa Francesco (LO SPECIALE) spegne 82 candeline e come avviene ogni anno, sono migliaia i messaggi di auguri che il Pontefice riceve da ogni parte del mondo. I primi in assoluto a felicitarsi con Jorge Bergoglio sono stati ieri, 16 dicembre, i bambini del Dispensario Santa Marta, che si occupa di aiutare i neonati in difficoltà. Secondo quanto riferito dal Vaticano, il Papa è stato accolto con canti, coreografie e una grande torta bianca e gialla, i colori dello Stato pontificio. "Mi auguro che non ci sia un'indigestione con una torta così grande", ha scherzato lui (IL PAPA CHE STA RIFORMANDO LA CHIESA: FOTO).

Mattarella: "Auguri a nome del popolo italiano"

Per i suoi 82 anni, Papa Francesco ha ricevuto anche gli auguri del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Nella lieta ricorrenza del Suo genetliaco desidero porgerLe, a nome del popolo italiano oltre che mio personale, i più fervidi auguri e le più sentite felicitazioni". Questo quanto scritto in un messaggio inviato dal capo dello Stato a Jorge Bergoglio. "Con il Suo alto magistero, ribadito in occasione dei numerosissimi incontri e dei significativi viaggi apostolici effettuati quest'anno - prosegue Mattarella -, Vostra Santità ha consegnato alle Nazioni visitate e all'intera Comunità Internazionale un pressante invito ad affrontare con coraggio e secondo giustizia le sfide dell'oggi, ricorrendo al dialogo e alla comprensione per sanare le ferite sociali e condurre i popoli alla riconciliazione".

Una torta che diventa messaggio sui temi cari al Papa

Come è ormai tradizione, per il compleanno di Papa Francesco, viene realizzata una torta che non è soltanto un dolce ma diventa un messaggio, sempre diverso, basato su temi d'attualità cari al Papa. Dal "cuore di mate" nella torta a sorpresa del 2016 al disegno dello 'street artist' Mauro Pallotta dello scorso anno, dai bambini di Aleppo sulla torta degli ottanta anni al San Giorgio che uccide il drago (chiaro riferimento all'azione riformista della Chiesa); solo per fare alcuni esempi. Il tema scelto in questo caso è quello dei giovani: una priorità che accompagna Papa Francesco sin dall'inizio del Pontificato. "Abbiamo seguito il tema dei giovani e del viaggio Panamense del Pontefice anche per la scelta degli ingredienti e nell'esecuzione del dolce", racconta il pasticcere che ha realizzato la torta, "utilizzando la frutta esotica per la crema e la farcitura a strati, lavorazione tipica delle fette di torta dedicate ai ragazzi e consumate ogni giorno da milioni di giovanissimi in tutto il mondo".

Mondo: I più letti